Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Tariffe acqua, Sorical replica a D'Ippolito: "In atto una campagna di denigrazione"

I commissari Calabretta e Quartararo fanno presente che la società "si limita ad applicare le tariffe, proposte dalla struttura commissariale della Regione Calabria"

"Da alcuni ultimi giorni personaggi in cerca di visibilità hanno ripreso una vecchia campagna, falsa e denigratoria, contro Sorical, mettendo in dubbio la legittimità delle tariffe applicate ai Comuni". E’ quanto affermano in una nota Cataldo Calabretta  e Baldassare Quartararo, commissari liquidatori della Sorical.

"E’ bene, ancora una volta, ricordare – dichiarano - che le tariffe della Sorical sono già state sottoposte al vaglio sia dei giudizi ordinari che di quelli amministrativi, i quali hanno rispedito al mittente le strumentali, tardive ed infondate domande di caducazione delle tariffe e di ricalcolo al ribasso dei corrispettivi dovuti dai Comuni, utenti del servizio.

A questo punto in un Paese civile e responsabile, dopo che il potere giudiziario si è espresso sancendo l’inammissibilità e l’infondatezza delle contestazioni tariffarie sollevate da alcuni Comuni, bisognerebbe voltare passo, rispettare i predetti pronunciamenti, ed avviare una gestione dei rapporti ispirata alla massima correttezza, trasparenza e legittimità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tariffe acqua, Sorical replica a D'Ippolito: "In atto una campagna di denigrazione"
ReggioToday è in caricamento