rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
La visita del Principe di Monaco / Taurianova

Anche da Taurianova una delegazione per incontrare Alberto II

Il Comune è entrato da pochi giorni nell'associazione Siti Storici Grimaldi e inviterà formalmente il principe a una visita ufficiale per l'anno prossimo

Il cuore della visita di Sua Altezza Serenissima Alberto II di Monaco sarà nei luoghi della provincia di Reggio dove affondano le radici calabresi del casato Grimaldi. Come è noto, domani il principe monegasco si recherà nelle aree di Molochio, Cittanova e Gerace, accolto dagli amministratori dei tre Comuni, che partecipano all'evento come membri dell'associazione Siti Storici Grimaldi (che per la sezione italiana organizza tutti i viaggi di Alberto II nei luoghi dei suoi avi sul territorio nazionale). 

Questo significa che esistono molti siti dove la famiglia Grimaldi, di origine genovese, ha lasciato le sue tracce ma il collegamento ufficiale con Alberto II di Monaco ed eventuali iniziative celebrative sono possibili soltanto nell'alveo di questa associazione, che conta a livello internazionale più di cinquanta adesioni. Come avevamo notato, nella provincia di Reggio il territorio più significativo della presenza storica dei Grimaldi è Seminara, dove il marchese Domenico operò una rivoluzione agricola senza precedenti per il Mezzogiorno. Ma non essendo Seminara parte dell'associazione citata, questa città non rientra nel tour del principe nella nostra provincia. 

Una lacuna non da poco, come quella di Terranova Sappio Minulo e Taurianova, le cui frazioni Jatrinoli, Radicena e San Martino furono antiche baronie della famiglia Grimaldi. Per questo il comune guidato dal sindaco Roy Biasi e iscritto da pochi giorni all'associazione grimaldea è entrato a pieno titolo nel circuito: domani invierà una delegazione a Cittanova per avere un colloquio privato con il regnante. La circostanza dell'adesione last minute all'associazione ha impedito che a Taurianova si potesse organizzare una visita ufficiale e per questo l'occasione sarà di tipo privato: ad Alberto II verrà consegnata una lettera d'invito per il prossimo anno e in questi mesi il Comune di Taurianova avvierà un iter di collaborazione con gli altri soci per lavorare sinergicamente ai prossimi appuntamenti. Per Terranova e Seminara è in corso un percorso analogo iniziato con la richiesta di adesione all'associazione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche da Taurianova una delegazione per incontrare Alberto II

ReggioToday è in caricamento