rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Il report

Tolleranza zero, in Calabria incendi ridotti: 47% in meno

Il presidente della Regione Roberto Occhiuto presenta in un report il bilancio della campagna 2022

Diminuiscono gli incendi in Calabria, oltre 47% in meno rispetto allo stesso periodo del 2021: da 3.970 nel 2021 a 2.087 nel 2022. Un dato sicuramente confortante dopo l'estate tragica del 2021 che ha indotto la Regione Calabria, con il presidente Occhiuto, ad attivare una campagna mirata per cercare di feramre gli incendi boschivi. 

Il bilancio è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa dal presidente Roberto Occhiuto e dall’assessore regionale alla Forestazione Gianluca Gallo.

Cita dati e porta numeri il presidente Occhiuto, che fornisce nel report  “Tolleranza zero”.  Cinquanta incendi in meno al giorno rispetto allo scorso anno, con picchi di meno 180 incendi al giorno, inoltre solo il 10% sul totale degli incendi ha interessato quest’anno aree boscate.  Inoltre, il report rileva che il demanio regionale, presidiato da oltre 4.000 operai forestali, quest’anno non è stato colpito da alcun incendio, mentre nel 2021 il demanio interessato dal fuoco è stato di circa 1.200 ettari, circa l’1,5% del totale. Il 95% degli incendi inoltre è stato spento nell’arco di 24 ore.

Un territorio presidiato anche grazie all'aiuto dei volontari: 200 provenienti da fuori regione, che hanno operato fianco a fianco con i volontari calabresi appartenenti a 14 associazioni. In Aspromonte sono arrivate cinque squadre di volontari della Federazione italiana motociclisti. 

E poi il  “nucleo droni”: 5 squadre hanno monitorato la Calabria attraverso droni con tecnologia Uas, i voli effettuati sono stati 788 per un totale di 136 ore e 37 minuti. Gli operai forestali impiegati per il presidio del territorio sono stati 4.000, di questi 600 per le attività di spegnimento, mentre le squadre di associazioni di volontariato di protezione civile impegnate nella campagna sono state 80 con 800 volontari, inoltre i vigili del fuoco hanno messo in campo 100 unità, la Legione Carabinieri Calabria ha messo in campo 5.000 militari, gli Ambiti territoriali di caccia e le associazioni venatorie hanno messo in campo 600 associati. Infine, la Flotta aerea regionale impiegata è stata di 4 elicotteri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tolleranza zero, in Calabria incendi ridotti: 47% in meno

ReggioToday è in caricamento