Tribunale di Vibo Valentia, ok del Csm: Di Matteo è il nuovo presidente

Il Consiglio superiore della magistratura, dopo essersi riunito, ha deliberato a favore del magistrato della sorveglianza di Napoli. Di Matteo è nato a Cittanova

Il tribunale di Vibo

Il tribunale di Vibo Valentia ha un nuovo presidente. Antonio Erminio Di Matteo è stato nominato dal Plenum del Consiglio superiore della magistratura.

 Attualmente magistrato della sorveglianza di Napoli, Di Matteo, nato a Cittanova l'8 agosto del 1959, inizia la sua carriera in magistratura l'8 giugno 1087. Il primo incarico ricoperto è datato 1993, quando diventa pretore di Cetraro e in seguito a Paola. Poco dopo viene nominato giudice al tribunale per i minorenni di Firenze. Nel 1997 passa invece al tribunale di Salerno come giudice, per poi passare come consigliere alla corte d'appello sempre nella città campana. Arriviamo al 2014, per trovarlo come magistrato al tribunale di sorveglianza di Napoli.

Potrebbe interessarti

  • Anniversario Gianni Versace, la sua morte dopo 22 anni resta ancora un mistero

  • Il National Geographic travel, consiglia la Calabria e Reggio per l’estate 2019

  • Dodici segni zodiacali e 12 mete da scegliere seguendo le stelle: i nostri consigli magici

  • Premio le Muse a Gigi Miseferi nel ricordo dell'amico fraterno Giacomo Battaglia

I più letti della settimana

  • Incidente sulla "Jonio Tirreno", auto contro furgone: feriti i passeggeri

  • Gallico, trovato il cadavere di un uomo sulla Nazionale: forse morto per cause naturali

  • Paura nel parcheggio del Maxi Brico, tenta di rapire un bambino: acciuffato dalla polizia

  • Sul lungomare, le celebrazioni del 49° anniversario della rivolta di Reggio Calabria

  • Calcio, la Villese ha scelto il nuovo allenatore: Antonio Romeo approda in neroverde

  • A colpi di mazza distruggono un bene confiscato alla 'ndrangheta

Torna su
ReggioToday è in caricamento