Tribunale di Vibo Valentia, ok del Csm: Di Matteo è il nuovo presidente

Il Consiglio superiore della magistratura, dopo essersi riunito, ha deliberato a favore del magistrato della sorveglianza di Napoli. Di Matteo è nato a Cittanova

Il tribunale di Vibo

Il tribunale di Vibo Valentia ha un nuovo presidente. Antonio Erminio Di Matteo è stato nominato dal Plenum del Consiglio superiore della magistratura.

 Attualmente magistrato della sorveglianza di Napoli, Di Matteo, nato a Cittanova l'8 agosto del 1959, inizia la sua carriera in magistratura l'8 giugno 1087. Il primo incarico ricoperto è datato 1993, quando diventa pretore di Cetraro e in seguito a Paola. Poco dopo viene nominato giudice al tribunale per i minorenni di Firenze. Nel 1997 passa invece al tribunale di Salerno come giudice, per poi passare come consigliere alla corte d'appello sempre nella città campana. Arriviamo al 2014, per trovarlo come magistrato al tribunale di sorveglianza di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Melicucco, scontro frontale tra auto sulla strada Jonio Tirreno: morta 27enne

  • Incidente sulla Statale 106, pullman travolge tre auto: tragedia sfiorata a Lazzaro

  • Pugilato reggino in trionfo: Francesco Versaci è campione d'Italia dei pesi massimi leggeri

  • Giovane ferito a colpi d'arma da fuoco: è giallo in città, indaga la polizia

  • "Una vita da precari", i tirocinanti della giustizia scendono in piazza

  • Gioca 15 euro e ne vince 500 mila, la fortuna bacia Reggio Calabria con il "10eLotto"

Torna su
ReggioToday è in caricamento