menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'indagine è stata seguita dalla Polizia

L'indagine è stata seguita dalla Polizia

Vendono "fantomatico" trattore su internet, denunciati due truffatori reggini

Un uomo di 23 anni ed una donna di 35 si sono resi responsabili di truffa in concorso ai danni di un carpigiano, il trattore messo in vendita non esisteva

La polizia di Stato di Carpi ha denunciato in stato di libertà due cittadini italiani, residenti in provincia di Reggio Calabria, un uomo di 23 anni ed una donna di 35, resisi responsabili di truffa in concorso ai danni di un carpigiano.

Dopo essersi interessato ad un annuncio pubblicato su un portale di vendite tra privati on line relativo ad un escavatore, l'acquirente aveva concordato con l'inserzionista il pagamento del macchinario ed aveva effettuato due versamenti consecutivi per un totale di 3500 euro, tramite bonifico sul conto corrente postale intestato alla donna.

Poiché l'escavatore non è mai stato consegnato, il malcapitato si è rivolto al commissariato per sporgere denuncia. Un'accurata attività di indagine ha permesso di individuare ed identificare i due truffatori, i quali avevano reperito su internet un vetusto annuncio di vendita di un escavatore da parte di una ditta con sede in Toscana e ne avevano ripubblicato le fotografie, mettendo in vendita un "fantomatico" escavatore di loro proprietà.

Per ingannare l'acquirente, inducendolo a credere di aver realmente effettuato l'acquisto, i due truffatori gli avevano trasmesso la fattura della ditta toscana, modificandone la ragione sociale ed inserendovi il nominativo della truffatrice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento