Cronaca

Cardeto, precipita in un burrone per salvare il suo cane: salvato dai vigili del fuoco

Impegnati in totale nove operatori e cinque autovetture per ben sei ore di attività. L'uomo era bloccato in contrada Donna, tra la fitta vegetazione

Il recupero dell'uomo

Giornata faticosa e delicata per un sessantunenne nel comune di Cardeto, protagonista di una vera e propria odissea. Erano le 13:20 di giovedì scorso quando, in contrada Donna, vigili del fuoco venivano allertati da una richiesta di soccorso: un uomo, impegnato nella ricerca del proprio cucciolo di cane da caccia, era scivolato per circa 200 metri in un burrone. 

La zona, con forte pendenza e folta vegetazione e rovi, rendeva difficoltosa la risalita, ma fortunatamente il sessantunenne è riuscito a contattare il 115 per chiedere aiuto.

I vigili del fuoco dopo aver effettuato la geolocalizzazione hanno inviato sul posto una squadra ordinaria, nove tra operatori e personale del nucleo Saf e tre autoimezzi. Trovata la macchina dell'uomo, con due cani a bordo, successivamente liberati, gli angeli del 115 hanno iniziato le ricerche, che si sono concluse alle 19:10 dopo un duro e faticoso lavoro. Missione compiuta, padrone e cucciolo, salvati in buone condizioni di salute. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardeto, precipita in un burrone per salvare il suo cane: salvato dai vigili del fuoco

ReggioToday è in caricamento