rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
La cerimonia

Intitolato a Italo Falcomatà il salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio

Nel giorno che celebra i vent'anni dalla scomparsa dell'artefice della "Primavera di Reggio", è stata scoperta la targa commemorativa posta all'ingresso della sala di rappresentanza del Comune

Da oggi il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio porta il nome di Italo Falcomatà. Con la scopertura della targa che è stata affissa all'ingresso del prestigioso spazio di rappresentanza del municipio, si è concretizzata l'iniziativa promossa dalla giunta comunale guidata dal sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti e sposata con parere unanime dalla commissione comunale toponomastica, per commemorare la figura dell'indimenticato primo cittadino di Reggio Calabria e artefice della "Primavera reggina".

Alla sobria cerimonia che ha preceduto la scopertura della targa, hanno preso parte i familiari di Italo Falcomatà, la presidente della Fondazione e consorte del compianto sindaco, la professoressa Rosetta Neto, il sindaco facente funzioni Paolo Brunetti e diversi rappresentanti della giunta e del Consiglio comunale.

Il Salone dei Lampadari intitolato a Italo Falcomatà: le foto della cerimonia

"L'esempio è la fonte del pensiero successivo", questa la frase di Italo Falcomatà che campeggia sulla targa commemorativa posta all'ingresso del Salone dei Lampadari e che, è stato ricordato nel corso della manifestazione, rappresenta in pieno la passione civile e la filosofia di vita che ha caratterizzato la testimonianza terrena dell'illustre primo cittadino.

La giornata è poi proseguita con la celebrazione della santa messa nella Chiesa di San Filippo Giacomo a cui è seguito un momento di intrattenimento musicale con il concerto del Corona Chorus Gospel e Spiritual diretto dal maestro Francesca Ferrara a piazza Sant'Agostino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intitolato a Italo Falcomatà il salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio

ReggioToday è in caricamento