menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli abiti abbnadonati

Gli abiti abbnadonati

Panni stesi al sole, installazioni artistiche o "mercatino" dell'usato?: la rabbia dei cittadini

Vestiti logori dal tempo e vecchie scarpe sono sistemati in bellavista sulla strada che dalla zona industriale di via Padova porta all'aeroporto dello Stretto

Panni stesi al sole o installazioni artistiche realizzate con materiale di scarto? La crisi incombe e magari qualcuno ha pensato forse di allestire un "mercatino" all'aperto? Succede anche questo nella nostra città, nel tratto di strada che dalla zona industriale di via Padova porta all'aeroporto dello Stretto Tito Minniti.

Buste piene di vecchi abiti, pantaloni, magliette, camicie logore e numerose scarpe, consumate dal tempo e forse "ritirate" nei box di raccolta disseminati per le vie cittadine, sono esposti in bellavista sulla recinzione che costeggia la strada. E se da un lato un cartello recita "10 euro" dall'altro c'è chi, indignato, per l'ennesima sporcizia gratuita ha lasciato questo messaggio: "L'abbandono di rifiuti è reato penale, porci illegali!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento