menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Cuzzocrea

Andrea Cuzzocrea

Vicenda "Aet Srl", Martino e Cuzzocrea: "Percorso di self cleaning aziendale"

I due ingegneri, che sono soci della società in amministrazione giudiziaria, precisano anche sulla tempistica: "Percorso iniziato tre anni orsono, adesso prorogato sotto altra forma per altri sei mesi"

In relazione alle notizie di stampa riferibili al provvedimento adottato dal tribunale per le Misure di prevenzione di Reggio Calabria nei confronti della “Aet S.r.l.”, i soci: ingegnere Martino e ingegnere Cuzzocrea, hanno diffuso sui social una nota di chiarimento.

Nello stigmatizzare “l’enfasi mediatica della notizia” che riguarda “fatti societari del passato che coinvolgono persone ed attività con cui, come ampiamente documentato, non abbiamo avuto rapporti diversi oltre quelli lavorativi”, Martino e Cuzzocrea si chiedono “quale sia l’utilità di una siffatta notizia oltre quella dichiarativa di semplici attività di accompagnamento di un percorso di self cleaning aziendale, peraltro richiesto dall’azienda, iniziato tre anni orsono, adesso prorogato sotto altra forma per altri sei mesi”.

“Tre anni nel corso dei quali l’azienda ha intrapreso - spiegano ancora - accompagnata dal controllo giudiziario ex art. 34-bis su propria istanza, un sinergico percorso di crescita grazie anche al quale è tornata ad essere tra i più importanti player del mercato locale annoverando oggi il più importante portafoglio ordini della sua ormai lunga storia e avendo alle sue dipendenze oltre trenta dipendenti a tempo indeterminato senza contare l’indotto”.

“Ciò chiarito - concludono - nel ringraziare pubblicamente le tante persone che in queste ore ci hanno manifestato la loro vicinanza e solidarietà, continueremo a svolgere, come sempre fatto, il nostro dovere di imprenditori con la massima professionalità e serietà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento