"Vicini alla famiglia Candido": il cordoglio dei lavoratori del comando dei vigili del fuoco

Il messaggio delle segreterie e dei coordinamenti territoriali di Reggio Calabria dopo l'immane tragedia avvenuta ad Alessandria

Il picchetto dei vigili del fuoco all'esterno del Comando

Una nuova tragedia ha colpito, ancora una volta, il corpo nazionale dei vigili del fuoco. L’attentato di ieri notte ad Alessandria, ha spezzato le vite di tre giovani colleghi portando sgomento e tristezza in tutta la nazione.

"Sul comando di Reggio Calabria - affermano le segreterie territoriali Fp Cgil Vvf, Fns Cisl Vvf, Uil Pa Vvf, Confsal Vvf e Conapo -  piomba inesorabilmente la spada di Damocle scuotendo tutti profondamente, perché uno di loro, Nino Candido, oltre ad essere reggino di nascita, era figlio di Angelo, capo reparto in forza al nostro comando, con il quale abbiamo condiviso una vita a servizio degli altri e la gioia di vedere realizzato il sogno di Nino, con l’indossare la stessa divisa del papà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Davanti ad un evento così tragico, in segno di cordoglio, uniti e compatti, "tutti i lavoratori del comando provinciale dei vigili del fuoco di Reggio Calabria, si stringono in mesto e rispettoso silenzio attorno alla famiglia".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiamme gialle rompono una "Catena di Sant'Antonio" truffaldina: scatta sequestro

  • Movida, assembramenti e rischio Covid: il questore chiude un bar del centro per 5 giorni

  • La "scuola mafiosa" di Peppe Crisalli al figlio: "Quando si picchia, si picchia subito"

  • Sigilli della Squadra mobile a bar e aziende riconducibili alle cosche Rosmini e Zindato

  • "Cemetery boss", i nomi degli arrestati: c'è anche il dirigente dei servizi cimiteriali

  • Le mani della 'ndrangheta sul cimitero di Modena e sugli appalti edili in città

Torna su
ReggioToday è in caricamento