rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
In pensione

Vigili del fuoco: il capo squadra Provazza in pensione, il saluto della Uilpa

Per il segretario territoriale Patrizia Foti: "Si nasce, si diventa e si muore vigili del fuoco, così come sindacalista”

Sia i vigili del fuoco di Reggio Calabria che questa organizzazione sindacale perdono una colonna portante. Antonino Provazza, capo squadra esperto del comando di Reggio Calabria e segretario regionale di categoria, il 19 marzo ha concluso il suo percorso lavorativo per raggiunti limiti di età.

A tessere le sue lodi è Patrizia Foti – segretario generale territoriale Uilpa di Reggio Calabria – che, nell’ultimo decennio ha condiviso con Nino le dure battaglie sindacali a livello locale e nazionale.

“Il vigile del fuoco, così come il sindacalista – dice Foti - non vanno mai in pensione perché sono due figure che, oltre a essere innate del proprio essere, in maniera sinergica svolgono la stessa funzione: tutelare il prossimo e la dignità del lavoratore”.

Per il segretario della Uilpa, poi, “Nino ha scritto pagine bellissime della storia dei Vigili del Fuoco così come del sindacato di categoria; la sua abnegazione al servizio lo ha portato a partecipare in prima linea a numerose emergenze nazionali già dai primi anni 80 e, come responsabile delle operazioni di soccorso ha saputo trasmettere agli altri importanti valori umani guidando con azioni pragmatiche i propri sottoposti e camminando tracciando sempre la strada  verso il futuro”.

“Con Nino - prosegue - si chiude un ciclo di oltre 25 anni di storia sindacale, da segretario provinciale prima e da regionale poi, cariche apicali che gli hanno permesso di ottenere importanti risultati a favore dei lavoratori in termini di sicurezza e benessere lavorativo. Si nasce, si diventa e si muore vigili del fuoco, così come sindacalista”.

“Per questo – conclude Foti - la segreteria nazionale di categoria ha voluto affidare a Nino un incarico nell’ufficio di Presidenza, perché la Uilpa ha ancora bisogno di persone che sappiano infiammare i cuori e le anime dei lavoratori con onestà intellettuale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco: il capo squadra Provazza in pensione, il saluto della Uilpa

ReggioToday è in caricamento