menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
da sinistra Milia e Milicia

da sinistra Milia e Milicia

Alla Villa comunale piantati due rari ulivi bianchi: il plauso del consigliere Milia

La pianta rappresenta il valore della nostra terra e finalmente torna nella sua Reggio. Il rappresentante di Forza Italia ha partecipato all'iniziativa promossa da Rosario Milicia e dalla sua associazione culturale

La zona dello Stretto di Messina e Reggio Calabria è un fulcro di piante e frutti rari che viene invidiato da tutto il mondo. Oltre ai più noti bergamotti, annone, cedri, clementine, una "vecchia conoscenza" del
territorio è il sempre più raro ulivo bianco. Una pianta che rappresenta al meglio le nostre origini magno-greche: difatti arrivò proprio dalla penisola ellenica sotto il nome di "Leucocarpa" già mille anni prima di
Cristo.

E da oggi, la Villa Comunale ne ospiterà due esemplari. "Questa mattina - scrive il consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia, Federico Milia - ho avuto il piacere di partecipare ad una bellissima iniziativa organizzata dal mio amico Rosario Milicia che, assieme alla sua associazione culturale, ha donato al Comune due alberi di rarissimo ulivo bianco, che verranno piantati all'interno della Villa comunale, proprio all’ingresso principale. Una pianta che rappresenta il valore della nostra terra e che finalmente torna nella sua Reggio". 

Per il consigliere comunale "un'iniziativa lodevole che rimarca le potenzialità del nostro territorio, culla di biodiversità e di particolarità floristica, che rende la fitogeografia del territorio un fiore all'occhiello da cui poter estrarre enormi possibilità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Dove", Buttaro ambasciatore per il giornalismo in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento