rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Pizzicato con la marijuana nei pressi della Villa comunale: 35enne finisce nei guai

I carabinieri della stazione di Reggio Calabria Principale hanno notato alcuni atteggiamenti sospetti da parte del giovane che ha cercato di disfarsi di un involucro contenente marijuana e soldi

Con l'accusa di possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, i carabinieri della stazione di Reggio Calabria Principale, hanno arrestato in flagranza di reato, nei pressi della Villa comunale, B.M., 35enne, già noto alle forze dell’ordine.

I militari stavano transitando sul Corso Garibaldi, quando hanno notato atteggiamenti sospetti da parte del giovane, nato in Jugoslavia e residente in città, il quale alla vista dei carabinieri che si stavano avvicinando per un controllo, ha tentato di disfarsi di un involucro per tabacco di cui era in possesso.

Gli uomini dell'Arma, lo hanno recuperato scoprendo all'interno 16 grammi di marijuana divisa in 15 dosi e 25 euro. Nella successiva perquisizione personale e domiciliare, sono stati rinvenuti all'interno di uno zainetto da donna 1.645 euro in banconote di piccolo taglio, verosimilmente provento dello spaccio, oltre a 0,5 grammi di marijuana.

Subito dopo i militari hanno esteso il controllo anche alla convivente dell'uomo, una 20enne reggina, presente al momento della perquisizione domiciliare. La ragazza, è stata denunciata in stato di libertà per detenzione di droga ai fini di spaccio in concorso. Il cittadino slavo, dopo la convalida dell'arresto, è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione. Lo stupefacente e i contanti sono stati, invece, posti sotto sequestro a diposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicato con la marijuana nei pressi della Villa comunale: 35enne finisce nei guai

ReggioToday è in caricamento