rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Indignazione / Centro / Corso Giuseppe Garibaldi

Villa comunale, alberi imbrattati e Falcomatà adiratissimo: "Sputati in faccia"

Non lesina parole il sindaco nei confronti dei vandali che hanno deturpato gli alberi della Villa Umberto I, e lo fa attraverso i social

È un Falcomatà adirato quello che posta su Fb le foto di due alberi, custoditi all’interno della villa comunale, imbrattati dai vandali.

Non solo indignazione dunque, per un grave atto, anche volgare, lesivo non solo della natura sic et simpliciter, ma del patrimonio storico della città. 

Un prezioso patrimonio arboreo di grande pregio storico quello che arricchisce Reggio Calabria e del quale non bisogna semplicemente avere rispetto ma del quale tutti i cittadini devono prendersi cura.

“Se sei convinto di "essere il cambiamento che vuoi vedere nel mondo" e decidi di scriverlo con una bomboletta spray su un albero di pregio dentro la nostra Villa comunale, posso darti solo un consiglio: guardati allo specchio e sputati in faccia!”, tuona il sindaco Falcomatà dai social.

“Gli alberi della Villa fanno parte del nostro patrimonio storico, della nostra identità, della nostra cultura e della nostra bellezza. Ma possibile che nel 2024 dobbiamo ancora combattere con questa assurda inciviltà?”, ha proseguito; e poi ancora: “Ovviamente il responsabile sarà subito individuato tramite le telecamere presenti alla Villa. Ma non sarà neanche complicato identificarlo, perché ha pensato bene di disegnare la sua testa su un altro albero...”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa comunale, alberi imbrattati e Falcomatà adiratissimo: "Sputati in faccia"

ReggioToday è in caricamento