rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
La proposta / Villa San Giovanni

Il gruppo di minoranza chiede il ripristino del progetto "D_stretto"

Chiesto all'amministrazione il ripristino delle agevolazioni sul traghettamento

Calderone Stefania-2I consiglieri comunali di minoranza a Villa San Giovanni chiedono il ripristino del progetto “D_stretto”. A portare avanti la richiesta del gruppo di opposizione è il consigliere comunale Stefania Calderone (nella foto).

“Partendo dalle affermazioni dell’amministrazione di voler valorizzare ciò che di buono è stato fatto fino ad ora e, come è proposito della minoranza voler lavorare in sinergia per il bene comune dei cittadini villesi . Si legge in una nota - chiediamo il ripristino del progetto D_Stretto, messo in atto dalle precedenti amministrazioni, dall’assessorato alle Politiche di coesione sociale e sanità, con una nuova rimodulazione alla luce del fatto che i biglietti omaggio con contributo spese a tariffa ridotta sono stati soppressi”.

Il progetto nacque per tutti i 98 comuni della provincia di Reggio Calabria, e rimodulato nel tempo, "per via di abusi di singoli, nel rispetto della legalità e della trasparenza restò in atto per agevolare esclusivamente i cittadini di Villa San Giovanni che, dal 2012 e fino ad ottobre 2021, hanno usufruito di 70 biglietti consegnati mensilmente all’assessorato delle politiche di coesione sociale e sanità che ha provveduto a rilasciare i ticket ai cittadini, previo controllo accurato della documentazione presentata nell’assoluto rispetto della privacy, due volte a settimana presso gli uffici dell’assessorato".

“Il progetto D_Stretto - si legge ancora nella nota - ha consentito, dunque, la riduzione dei ticket agevolando tantissimi cittadini che, purtroppo, sono costretti a recarsi presso gli enti pubblici ospedalieri Siciliani per problemi patologici importanti! Sono tante infatti, le donne, i bambini e gli uomini affetti da patologie non solo neoplastiche, costretti, non solo, a recarsi in Sicilia per espletare le cure mediche, ma anche a dover affrontare il disagio derivante dall’affrontare la spesa economica del trasporto, con le problematiche annesse al costo elevato dei ticket, dovuto ai continui aumenti”.

“Confidiamo - si legge infine nella nota - nella sensibilità della Caronte&Tourist, società sempre vicina alle problematiche e ai disagi delle fasce più deboli. Auspichiamo che la nuova amministrazione possa ripristinare immediatamente il progetto nel principio che nessuno possa restare indietro”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gruppo di minoranza chiede il ripristino del progetto "D_stretto"

ReggioToday è in caricamento