rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Verso il grande giorno / Villa San Giovanni

I comitati per il "No" al lavoro per la manifestazione contro il ponte sullo Stretto

La mobilitazione contro la mega opera che si svolgerà sabato 18 maggio a Villa San Giovanni vedrà la partecipazione di cittadini dell’area dello Stretto, associazioni, organizzazioni politiche e sindacali di Calabria e Sicilia

Giovedì 16 maggio, alle ore 10, presso il Teatro Primo di Villa San Giovanni avrà luogo la conferenza stampa di presentazione della manifestazione contro il Ponte sullo Stretto prevista per sabato 18 maggio. 

La manifestazione, indetta dai comitati No Ponte di Calabria e Sicilia, vedrà la partecipazione di cittadine e cittadini dell’area dello Stretto, associazioni, organizzazioni politiche e sindacali di Calabria e Sicilia.  

"Nel momento in cui emerge ogni giorno di più l’insostenibilità economica, ingegneristica, politica e ambientale di questo assurdo progetto, che rischia di distruggere l’ecosistema dello Stretto e il tessuto sociale che gli sorge intorno, - spiega una nota - appare ancora più decisivo manifestare pubblicamente la volontà popolare della cittadinanza dello Stretto contro la realizzazione dell’opera.

Mentre l’autonomia differenziata traduce in legge dello Stato le diseguaglianze storiche tra nord e sud Italia, il progetto del Ponte equivale a un’aggressione anti-storica e rapace contro i nostri territori destinata al profitto di pochi, come evidenziato dalle cronache di questi giorni". 

"Per questo - continua il comitato - è fondamentale ribadire un No all’opera che si accompagni, come sempre nelle rivendicazioni della rete No Ponte, a diversi Sì alle reali priorità per lo sviluppo di Calabria, Sicilia e Meridione d’Italia: Sì alla aanità – pubblica, efficace, universale; Sì alle infrastrutture come strade e ferrovie, senza dimenticare le possibilità di potenziamento dell’attraversamento dinamico nello Stretto; Sì a serie politiche del lavoro – e non ai proclami fasulli del ministro Salvini; Sì a interventi contro il dissesto idrogeologico; Sì ai servizi che rendano sostenibile abitare e rilanciare questa terra". 

Nel corso della conferenza stampa, a cui parteciperanno anche l’avvocata Aurora Notarianni e referenti dei comitati No Ponte di Calabria e Sicilia, verranno illustrati gli aspetti organizzativi della manifestazione e le ragioni che sostengono la mobilitazione contro il Ponte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comitati per il "No" al lavoro per la manifestazione contro il ponte sullo Stretto

ReggioToday è in caricamento