Giovedì, 18 Luglio 2024
La prova

Ci siamo: Jaan Roose in bilico sullo Stretto fa le prove per l'impresa da record

Da pochi minuti, l'atleta della Red Bull ha percorso 250 metri in bilico su un cavo di 1,9 centimetri di larghezza

Ci siamo, il tre volte campione del mondo di slacklining, primo e unico atleta ad aver effettuato un salto all'indietro su una slackline e detentore di moltissimi record, Jaan Roose da pochi minuti, ha ritenuto che le condizioni meteo fossero ottimali per tentare una per breve passeggiata sospeso  sullo Stretto di Messina. L'impresa - ritenuta impossibile data la distanza e le incerte condizioni meteo -,  di attraversare lo Stretto, su un cavo largo appena 1,9 centrimetri che collega i due piloni di Santa Trada e Torre Faro, sospeso a 280 metri di altezza sul livello del mare sembra sempre più 'possibile'.  

Le prove ufficiali, nel primo pomeriggio di oggi, dell' alteta della Red Bull per testare la tensione del cavo, sembrano andare bene. Con tanto di protezioni, si registra solo una piccola caduta iniziale a causa del forte vento.

Dalla pagina TikTok di Massimo Bellantoni le prove ufficiali dell'impresa da record: guarda le immagini 

Fermo per qualche minuto proprio a pochi metri dal Pilone di Santa Trada a Villa San Giovanni, l'atleta estone, a 260 metri di altezza, sta cercando di gestire un vento che registra la velocità di 30 chilometri orari. Fatte le dovute valutazioni, Jaan Roose, ha terminato la sua prima prova. Ancora sconoscito il giorno e l'ora di quella che si preannuncia come un impresa da guinness. Non ci resta che attendere. Vedremo se Roose riuscirà a conquistare lo Stretto.

Le immagini ufficiali di Red Bull Italia su TikTok

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ci siamo: Jaan Roose in bilico sullo Stretto fa le prove per l'impresa da record
ReggioToday è in caricamento