Sorpresi a scaricare rifiuti, quattro denunce dei Carabinieri che sequestrano l'area

Posti i sigilli a 200 metri quadrati di terreno di un'area privata destinata a casa, sversati: batterie, rottami di autoveicoli, barattoli di vernice, grondaie, materiali ferrosi, bitume, materiali edili da risulta, materiale plastico e calcinacci

I Carabinieri di Villa sequestrano la discarica

I carabinieri scoprono una discarica abusiva e denunciano quattro persone sorprese a sverzare rifiuti per gestione illecita e abbandono di rifiuti, sequestra anche un’area di circa 200 metri quadrati.

Questi i fatti. Nella giornata di ieri, nell’ambito di numerosi servizi di controllo del territorio e di prevenzione dei reati in danno dell’ambiente, con particolare attenzione alla vigilanza delle aree dell’agro e della periferia - predisposti dal comando provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria, guidati dal colonnello Marco Guerrieri, i carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Villa San Giovanni e della locale stazione, hanno denunciato 4 persone per gestione illecita e abbandono di rifiuti  in concorso.

In particolare, i militari dell’Arma in collaborazione con i carabinieri della stazione Forestale di San Roberto, hanno sorpreso i responsabili all’interno di un’area privata adibita a cava, mentre  erano intenti a sversare rifiuti speciali pericolosi (batterie, rottami di autoveicoli, barattoli di vernice, grondaie, materiali ferrosi, bitume, materiali edili da risulta, materiale plastico e calcinacci) precedentemente riposti e trasportati con un autocarro di loro proprietà.

A seguito di ulteriori e più approfonditi accertamenti di Polizia giudiziaria l’area interessata  per circa 200 metri quadrati e l’autocarro sono stati sequestrati in attesa delle successive determinazioni dell’autorità giudiziaria.

Le indagini ancora in corso, continueranno al fine di verificare la provenienza dei rifiuti e l’eventuale complicità di altre persone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il pm Musolino boccia i commissariamenti: "Fallimento a tutto tondo"

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

Torna su
ReggioToday è in caricamento