rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Calanna

La rampa per accedere al cantiere sopra una discarica di inerti, scatta una denuncia

Frutto del controllo del territorio portato avanti dai carabinieri forestali a Villamesa di Calanna, la zona è stata sequestrata e chi l'ha realizzata, un 47enne di Reggio Calabria, è stato deferito per diverse violazioni di legge

La rampa per accedere ad un cantiere era stata costruita mettendo insieme una discarica di inerti. I carabinieri forestali scoprono tutto e denunciano una persona.

L’attività di controllo è stata portata a compimento dai militari della stazione Carabinieri forestale di San Roberto che hanno scoperto e sequestrato in località Villamesa del Comune di Calanna, all’interno di un area privata, un consistente accumulo di rifiuti speciali, derivato apparentemente da demolizioni edili, stratificati e modellati in modo tale da ricavarne una rampa per accedere ad opere edili in costruzione.

Il tutto opera di L.G., un quarantasettenne originario di Reggio Calabria, proprietario dell’area e presente sul posto al momento del controllo, che aveva pensato bene di svolgere i lavori edili senza alcuna autorizzazione, contravvenendo alle norme di legge preposte sia alla regolamentazione delle attività edilizie sia alla gestione dei rifiuti speciali generati da tale attività.

Inevitabile quindi il sequestro dell’area di deposito di tale macerie, con un volume valutato in circa 10 metri cubi, ed il deferimento del quarantasettenne all’autorità giudiziaria per l’esecuzione di lavori edilizi in assenza di autorizzazioni e per l’attività di gestione illecita e deposito incontrollato di rifiuti speciali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rampa per accedere al cantiere sopra una discarica di inerti, scatta una denuncia

ReggioToday è in caricamento