Una città in cammino e silenziosa per dire basta alla violenza sulle donne

Tanti reggini hanno partecipato in mattinata alla camminata, promossa dal Soroptimist Club di Reggio Calabria, presieduto da Francesca Crea Borruto

Il corteo sul Corso Garibaldi

Significativa iniziativa questa mattina in Centro storico. I reggini hanno accolto l'iniziativa, promossa del Soroptimist Club di Reggio Calabria, presieduto da Francesca Crea Borruto, e sono scesi per le strade della città, armati di una coccarda arancione e del silenzio, per dire basta alle violenze sulle donne.

Ed è proprio nel silenzio che questa manifestazione ha il suo più emblematico protagonista: un silenzio che parla, denuncia, richiede giustizia, sostiene e, infine, riscatta spezzando finalmente l’assuefazione al subdolo potere della paura. La camminata silenziosa di uomini e donne uniti, tante le autorità cittadine presenti, partita da Piazza Italia è poi proseguita sul corso Garibaldi e sul lungomare Falcomatà e si è conclusa a piazza Italia. Il contrasto alla violenza di genere è, nei suoi molteplici e complessi aspetti, al centro della riflessione e dell’azione del Soroptimist, per creare maggiore consapevolezza in chi la subisce, ma anche in chi la esercita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Castello illuminato di arancione

All’iniziativa hanno aderito: Consiglio Regionale della Calabria, Osservatorio regionale sulla violenza di genere, Commissione regionale per le Pari opportunità, Unione nazionali camere minorili, Comune di Reggio Calabria, Prefettura, Questura, Corte d’Appello, Tribunale, Forze dell’ordine, Camera di commercio, Ordine degli avvocati e Comitato pari opportunità, Ordine dei farmacisti, Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, Ordine dei notai; i Club service cittadini: Fidapa, Innerwhill, Kiwanis Agorà, Lions International, Rotary Intenational; le associazioni: Adspem, Aido, Ail, Anassilaos, Amici del Museo, Avalon Onlus, Biesse, CAI, Cis, Club Unesco Re Italo, Donne Medico, Ecopoiesis, Equilibri pedagogici, Fondazione Mediterranea, Italia nostra, Kronos, Legambiente, Lega Navale Reggio Calabria Nord, Rizes, Sandhi e Tribunale del malato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gallo e la M&G Holding, le Iene "indagano" sulla società del presidente amaranto

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • "Batteri coliformi nell'acqua", scatta il divieto per uso alimentare in alcune zone della città

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • La droga in Sicilia arrivava via mare, due arresti sulle acque dello Stretto

  • L’annona il “pane degli dei” simbolo di Reggio: alla scoperta del frutto esotico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento