rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
L'intervento

Violenza sulle donne, la condanna e l'impegno del Consiglio regionale

Il presidente Mancuso annuncia la costituzione della Commissione pari opportunità e dell'Osservatorio sulle violenze di genere

“Il Consiglio regionale della Calabria esprime solidarietà alle donne iraniane e a tutte le donne che, con determinazione e coraggio, stanno sfidando l’oppressivo controllo di regimi autoritari che agiscono attraverso una repressione mirata e cruenta”. A parlare è il presidente della massima assise politica calabrese, Filippo Mancuso.

“Contemporaneamente - afferma il presidente Filippo Mancuso - l’occasione della ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’ ci induce ad esigere, contro un fenomeno inquietante sia per la diffusione che per la drammaticità degli eventi, dalle Istituzioni di ogni livello un apporto più sostanziale, in termini di responsabilità, rigore e tempestività.  Se una donna chiede aiuto oggi non si può intervenire mesi dopo, quando frattanto si è consumato un dramma”.

Il presidente del Consiglio regionale, poi, aggiunge: “Prevenire le violenze senza frapporre indugi burocratici, distrazioni o sviste colpevoli da parte di chi ha il dovere di intervenire, e non lasciare sole le donne che chiedono aiuto, in una fase economica che le rende più vulnerabili e che segnala un’intollerabile aumento di casi di donne uccise da mariti, ex mariti, conviventi o ex conviventi (più 20 per cento secondo l’Onu dall’insorgere della pandemia), è diventata un’emergenza democratica e di civiltà”.

“Il Consiglio regionale - conclude -per garantire alle donne diritti e sicurezza, sta procedendo all’insediamento della Commissione pari opportunità e dell’Osservatorio sulla violenza di genere. Quest’ultimo, in particolare, per realizzare un monitoraggio approfondito sulla violenza di genere che in Calabria presenta dati allarmanti, ed elaborare idee e proposte per contrastare la violenza contro le donne con il coinvolgimento di università, associazioni, questure, procure della Repubblica e  sensibilizzando ulteriormente le scuole di concerto con l’Ufficio scolastico”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, la condanna e l'impegno del Consiglio regionale

ReggioToday è in caricamento