Cronaca

Settimana "calda" per le Volanti: nove arresti in sei giorni

Per alcuni di essi il reato contestato è il furto, ad un soggetto è stato contestato il reato di evasione dai domiciliari, mentre quattro extracomunitari sono stati arrestati per rissa

Le Volanti della Polizia

Settimana intensa per gli uomini delle Volanti: in sei giorni hanno tratto in arresto nove persone. L’attività quotidiana di controllo del territorio, attuata anche attraverso i protocolli operativi strutturati per ogni area della città, ha portato i poliziotti delle Volanti a raggiungere un nuovo rilevante risultato in termini di prevenzione e immediata repressione dei reati. In 6 giorni, 9 sono stati gli arresti effettuati dagli agenti della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, coordinati dal questore Bruno Megale.

A seguito di una segnalazione di un cittadino alla sala operativa della Questura, relativa alla presenza di uno sconosciuto che fuggiva da uno stabile passando da un balcone, il personale delle Volanti riusciva a fermare il soggetto ed un suo complice, dopo che entrambi si erano resi responsabili di un furto ad un distributore automatico di alimenti e bevande. I due, già conosciuti dalle forze dell’ordine, sono stati arrestati e l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto.

Ancora, gli operatori delle Volanti, in centro città, individuavano un 49enne, al momento sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, fuori dalla sua abitazione. Dopo un tentativo dell’uomo di eludere il controllo di polizia, gli agenti riuscivano ad identificarlo e arrestarlo per il reato di evasione. Un altro arresto per evasione è stato operato dalla Volante della zona di Arghillà che ha sorpreso fuori dalla sua abitazione un soggetto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

A seguito di un’altra segnalazione alla Sala operativa della Questura, il personale della squadra Volanti  ha arrestato 4 cittadini marocchini, già conosciuti alle forze dell’ordine, per il reato di rissa aggravata. L’attività svolta ha consentito di accertare che, nonostante uno dei quattro arrestati avesse dichiarato di essere stato rapinato dagli altri tre connazionali, tutti i cittadini extracomunitari fossero coinvolti in una violenta rissa e tre cittadini marocchini sono risultati, altresì, inottemperanti all’ordine di lasciare il territorio nazionale e, per tale reato, deferiti all’autorità giudiziaria.

Infine, gli agenti delle Volanti hanno individuato e fermato un uomo, anch’esso conosciuto alle forze dell’ordine, che era riuscito ad un appartamento e si era da poco impossessato di vari oggetti tra cui un notebook, un tablet ed un carnet di assegni. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario e il malvivente è stato arrestato per il reato di furto aggravato.

I risultati raggiunti in pochi giorni dimostrano fermamente che, nonostante l’attuale  impegnativo impiego di risorse della Polizia di Stato nelle operazioni di controllo del rispetto delle norme emergenziali per il contenimento della diffusione del Covid 19, la quotidiana attività di controllo del territorio rimane una priorità nei molteplici servizi svolti dalla Questura, con atteggiamento vigile a garanzia della collettività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana "calda" per le Volanti: nove arresti in sei giorni

ReggioToday è in caricamento