menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
da sinistra Falcomatà, Tramontana e Calabrò

da sinistra Falcomatà, Tramontana e Calabrò

Il ruolo strategico del Waterfront per il rilancio socioeconomico del territorio cittadino

La seconda tappa del percorso di avvicinamento all'inaugurazione della grande opera ospitata nel salone delle conferenze della Camera di commercio

E' stata ospitata nel salone conferenze della Camera di Commercio di Reggio Calabria la seconda iniziativa pubblica promossa dall'amministrazione comunale nell'ambito del percorso di avvicinamento all'inaugurazione del nuovo Waterfront.

Un appuntamento che ha fatto registrare la partecipazione, in presenza e in videoconferenza, di diversi interlocutori istituzionali e rappresentanti di categoria nel quadro di un confronto che ha approfondito questioni cruciali per l'economia e lo sviluppo del territorio con lo sguardo rivolto alle prospettive legate alla fase di ripartenza post Covid.

Hanno partecipato ai lavori, il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, il presidente della Camera di commercio, Antonino Tramontana, l'assessora comunale alle finanze e attività produttive, Irene Calabrò e il dirigente settore finanze del Comune, Francesco Consiglio.

Collegati da remoto Andrea Ferri, responsabile finanza locale Anci-Ifel, Caterina Cittadino, presidente della Commissione nazionale per il dibattito pubblico sulle Grandi opere infrastrutturali e di Architettura di rilevanza sociale presso il ministero Infrastrutture e Trasporti e Antonio Colaianni, direttore centrale per la Finanza locale dipartimento per gli Affari interni e territoriali presso il ministro dell'Interno.

"La Città metropolitana - ha detto Falcomatà - approverà a breve una delibera di giunta istitutiva di una cabina di regia che si occuperà dell'utilizzo e delle scelte di indirizzo per i progetti da candidare all'interno del Recovery plan. Sarà quindi un organismo di natura politica, tecnica ma soprattutto inclusiva.

E' necessaria infatti la partecipazione degli attori sociali e di categoria, con l'obiettivo di condividere un percorso e far sentire ognuno responsabile di fronte ad un quadro di risorse economiche davvero irripetibili. In questo contesto, il Waterfront può aiutare nella irrinunciabile opera di ricostruzione del rapporto con il mare ma anche di un'economia del mare, fondamentale in termini turistici, ricettivi e di valorizzazione del patrimonio culturale, naturale e delle peculiarità che vengono dal mare".

La Camera di commercio ha poi illustrato la proposta riguardante un'opera strategica per lo sviluppo del territorio, "ovvero - ha spiegato il presidente Tramontana - l'istituzione di un ente fiera con annesso polo congressuale. Il progetto, realizzato per la nostra città dall'archistar Gregotti, è nelle mani del Comune e parla di un'opera che può attrarre ricchezza sul territorio, anche con tre o quattro grandi eventi all'anno.

Un polo che potrebbe generare una filiera turistica d'eccellenza, con un centro congressi da circa 500 persone, e che sorgerebbe nell'area del Pentimele nell'ottica dello sviluppo futuro che sta interessando tutto il fronte mare della città e che vedrebbe Reggio luogo di interesse, ad esempio, per la nautica o per tutto l'indotto che ruota intorno al bergamotto".

"Abbiamo voluto focalizzare l'attenzione non solo sulle opere della nostra città - ha evidenziato l'assessora Calabrò - e in particolare sul Waterfront, ma anche rendere pubblica l'interlocuzione già da tempo pienamente operativa a livello ministeriale che la nostra città sta portando avanti nel quadro della rete dei comuni italiani di Anci e con riferimento alla delicata fase di redazione dei piani di resilienza e resistenza.

Con la dottoressa Caterina Cittadino, abbiamo affrontato l'esigenza di attivare un pieno coinvolgimento e partecipazione degli enti locali, mentre con il dottor Colaianni ci siamo confrontati sui temi, sulla visione strategica e sulle nuove prospettive che interessano d vicino la nostra città. Un percorso che Reggio Calabria e l'amministrazione comunale, sta seguendo con grande attenzione e con il pieno supporto degli attori locali come la Camera di Commercio che sta fornendo un contributo qualificato e di grande spessore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento