menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'aula consiliare "Franco Fortugno"

L'aula consiliare "Franco Fortugno"

Consiglio regionale anti zona rossa, Bevacqua non ci sta: "Non si prendano in giro i calabresi"

Il capogruppo del Partito democratico boccia la decisione del presidente Mimmo Tallini: "Non è alzando polveroni che si risolvono i problemi della Calabria"

Bevacqua Mimmo-2"E' una vergogna. Non vogliamo sfuggire alle nostre responsabilità politiche ma, dopo avere appreso che è stato convocato, dalla maggioranza e dalla giunta, il Consiglio regionale in seduta straordinaria per discutere della zona rossa, ci preme ribadire al presidente Tallini di non continuare a prendere in giro i calabresi". Così il capogruppo del Partito democratico in Consiglio regionale della Calabria, Domenico Bevacqua (nella foto), che aggiunge: "Non è alzando polveroni che si danno alla Calabria le risposte necessarie in questa drammatica fase di crisi economica e sociale".

"La convocazione del Consiglio per sabato, sia per le modalità con cui avviene, senza cioè alcun coinvolgimento dell'opposizio... che per il palese tentativo di strumentalizzare il Consiglio regionale nella polemica col governo - precisa il capogruppo del Pd - ci vede nettamente contrari. Ci aspetteremmo, in questo scorcio di legislatura, più rispetto delle Istituzioni democratiche e più verità, invece la maggioranza - conclude Bevacqua - si ostina a proseguire nell'inconcludente strada di sempre: arroganza nelle decisioni, autoreferenzialità e colpi di mano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento