rotate-mobile
Cucina

Carciofi ripieni, che bontà la ricetta reggina

Come realizzare la pietanza dal gusto corposo

Buoni, gustosi e soprattutto sani. Che ne dite oggi di preparare i carciofi ripieni alla reggina? Piatto che non può mancare nelle tavole dei calabresi. Che sia antipasto o secondo questa è una pietanza che piace a tutti in casa. Scopriamo insieme come prepararli.

Ingredienti

  • 6 Carciofi 
  • Pangrattato 200 grammi 
  • pecorino grattugiato 60 grammi
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 2 spicchi d’aglio
  • Pepe nero q. b.
  • Sale q. b.
  • Succo di un limone

Preparazione

 Si comincia  mettendo a bollire l'acqua in una pentola. A questo punto toccherà ai carciofi che vanno puliti avendo cura di togliere gambo, parti esterne e barbetta interna. Successivamente questi vanno trasferiti in un recipiente contenente acqua e limone per evitare che si anneriscano. Nel momento in cui l'acqua della pentola bolle inserire i carciofi e far cuocere per cinque minuti circa.

Quando i carciofi stanno cucinando bisognerà preparare il ripieno con pangrattato, pecorino, sale, pepe nere, aglio tritato, prezzemolo tritato, olio. Bisogna mescolare in un recipiente e aggiungere l'olio affinchè il composto non risulti troppo asciutta. C'è chi aggiunge anche la provola tagliata a cubetti.

Con questo composto vanno riempiti i carciofi partendo dal centro e una volta pronti questi si cucinano in una pentola dai bordi alti precedentemente riempita con 1/2 bicchieri d'acqua. Lasciare cucinare a fuoco lento fino al momento in cui i carciofi non risulteranno morbidi, se è necessario nella fase di cottura aggiungere altra acqua. I vostri carciofi sono pronti per essere gustati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carciofi ripieni, che bontà la ricetta reggina

ReggioToday è in caricamento