rotate-mobile
Eccellenze enogastronomiche / Santa Cristina d'Aspromonte

Guida Michelin Italia 2023, inseriti due ristoranti del Reggino

Le attività gastronomiche che hanno ricevuto l'ambito riconoscimento si trovano a Santa Cristina d'Aspromonte e Marina di Gioiosa Ionica 

Con un numero eccezionale di 385 stelle la Guida Michelin 2023 mostra un nuovo record di qualità per la gastronomia in Italia, uno dei campi in cui il Bel Paese eccelle senza indugi. Quest’anno più che mai, ancora tanti giovani chef premiati con le stelle, 20 sotto i 35 anni, e in totale un numero eccezionale di nuove stelle, 40, anche in piccole località di provincia.

Tra le attività gastronomiche "decorate" con una stella Michelin, è opportuno segnalare due locali della provincia di Reggio Calabria inseriti nell'elenco diffuso dalla medesima guida. Ecco quali sono:

- Qafiz a Santa Cristina d'Aspromonte 

Gambero Rosso a Marina di Gioiosa Ionica 

Di seguito anche le altre realtà premiate in Calabria:

- Dattilo a Strongoli 

- Hyle a San Giovanni in Fiore 

- Luigi Lepore a Lamezia Terme

- Pietramare Natural Food a Isola di Capo Rizzuto 

- Abbruzzino a Catanzaro

Informazioni sulla Guida Michelin

La Guida Michelin è una collezione di pubblicazioni annuali rivolte al turismo e alla gastronomia, edite dall'azienda francese Michelin, e che rappresentano uno dei maggiori riferimenti mondiali per la valutazione della qualità dei ristoranti e alberghi a livello nazionale e internazionale. La selezione degli esercizi viene effettuata in assoluta indipendenza e l'inserimento nella guida è totalmente gratuito.

Il piccolo libro rosso fu originariamente concepito con la modesta intenzione d’incoraggiare gli automobilisti a mettersi in viaggio.

Tutto ebbe inizio in Francia, a Clermont-Ferrand, nel 1889, quando i fratelli André ed Édouard Michelin fondarono l’omonima azienda di pneumatici, motivati da una grande visione per l’industria automobilistica del Paese, in un momento in cui si contavano meno di 3.000 macchine in tutta la nazione.

Per aiutare i motoristi a sviluppare i propri viaggi – e quindi incrementare la vendita di auto e di conseguenza l’acquisto di pneumatici – i fratelli Michelin idearono un volumetto per il viaggiatore: quali mappe, procedure per cambiare una ruota, stazioni di servizio e una lista d’indirizzi in cui mangiare e pernottare la notte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida Michelin Italia 2023, inseriti due ristoranti del Reggino

ReggioToday è in caricamento