rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cucina Gioiosa Ionica

Paste gioiosane, glassa e ciliegia candita per insaporire un dolce tipico del territorio

Di seguito viene proposta la ricetta di una delle pietanze dolciarie più caratteristiche della Città Metropolitana, nata nel Comune di Gioiosa Ionica

Le paste gioiosane sono un dolce tipico del territorio, nato - precisamente - nel Comune di Gioiosa Ionica. Farcite a base di Pan di Spagna e crema pasticcera, sulla superficie sono ricoperte da una glassa e dalla tipica ciliegia candita. 

Ormai da tempo sono una delle scelte più abituali per i reggini della Città Metropolitana che si recano in pasticceria. Di seguito viene proposta una delle ricette più dettagliate, nata sia dalle conoscenze popolari acquisite, che delle informazioni diffuse sull'autorevole sito agrodolce.it.

Ingredienti

- 10 uova (intere) 

- 4 tuorli 

- 500 ml di latte (intero)

- 480 g di zucchero (semolato) 

- zucchero (a velo) quanto basta

- 200 g di farina 

- 60 g di amido di mais

- 2 limoni 

- 1 scorza di arancia 

- 1 bacca di vaniglia 

- Ciliegie (candite) quanto basta

- 15 ml di liquore (Strega) 

- 15 ml di rum 

- 15 ml di Alchermes 

- 15 ml di maraschino 

- 100 ml di acqua 

Procedimento

Il primo passo è quello di preparare il Pan di Spagna. Per farlo è opportuno utilizzare le uova, rompendole e separando gli albumi dai tuorli. Montare - dunque - i primi, inserendo un po' di succo di limone, mentre ai secondi verranno aggiunti 100 g di zucchero. 

Unire gradualmente la farina al composto dei tuorli, e poi - a questo - addizionare quello degli albumi. Mescolare finché non si otterrà un composto omogeneo e poi riporre la pasta - divisa in piccole forme ovali - su una teglia da forno. Cuocere a 165 gradi per 15 minuti. 

Intanto, mettere i liquori in dotazione in un pentolino insieme a 200 g di zucchero, 100 ml di acqua, e alle scorze di arancia e limone. Procedere facendo bollire sul fuoco. 

Creare la crema pasticcera scaldando il latte con la bacca di vaniglia e le scorze di limone rimanenti. In un secondo contenitore miscelare 4 tuorli con l'amido e  80 g di zucchero. 

A tal punto eliminare le scorze e la vaniglia dal latte caldo e versare quest'ultimo sulle uova. Portare la crema al fuoco finché non diventerà densa. 

Dunque, si possono iniziare a comporre le paste gioiosane, immergendo un lato del Pan di Spagna - realizzato precedentemente - nella bagna.

Comporre uno strato di crema tra due Pan di Spagna, con il lato bagnato verso l'interno. 

Dunque, preparare la glassa facendo sciogliere in un pentolino lo zucchero a velo nell’acqua. Anche in questo caso andrà aggiunto un po' di succo di limone.

Dopo aver tolto dal fuoco ed aver lasciato raffreddare, riportate sulla fiamma per farla sciogliere nuovamente. Quindi si potrà ricoprire la parte superiore delle paste con la glassa, e decorarla - rigorosamente - con una ciliegia candita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paste gioiosane, glassa e ciliegia candita per insaporire un dolce tipico del territorio

ReggioToday è in caricamento