rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Mobilità e trasporti

Bus elettrico per linee urbane ed extraurbane, test drive di Atam

Il bus a zero emissioni è stato sottoposto ad un vero e proprio test di utilizzo sul campo, sperimentando le sue prestazioni in un contesto urbano sui generis, come quello della città di Reggio Calabria

Test drive di un bus elettrico di ultima generazione in città. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco metropolitano facente funzioni Carmelo Versace e Francesco Gangemi, assessore del Comune di Reggio Calabria, il CdA di Atam oltre ai responsabili della stessa azienda.

L’autobus è un Solaris Urbino 9, già impiegato in altre città europee. Il mezzo lungo poco più di 9 metri ha un motore full electric con potenza 160/200 KiloWatt ed è dotato di batterie LTO conformi allo standard europeo R100-2 che si possono combinare; con una flessibilità operativa: la scelta tra le batterie Solaris High Power e High Energy permetterà agli operatori di pianificare in modo flessibile percorsi a emissioni zero su linee urbane ed extraurbane. Il mezzo viene quindi adattato ai requisiti di autonomia richiesti dal tragitto e dall’itinerario di servizio.

"Questi test guardano davvero al futuro del settore per un trasporto sostenibile, di qualità ed efficienza. Abbiamo dimostrato nell’ultimo anno massima attenzione e lungimiranza sulla questione dei bus ad emissioni 0 ed elettrici e le verifiche tecnico-operative effettuate con questo test drive in diversi contesti del territorio reggino, sia a livello urbano quanto extraurbano sono il punto di partenza per la transizione all’elettrico", ha affermato l’amministratore delegato Giuseppe Basile, che prosegue "Atam proseguirà a livello aziendale nella progettazione di una nuova mobilità sostenibile, linea guida ormai consolidata per il futuro del settore, definita dallo stesso Pnrr e dai fondi previsti su parco mezzi e le infrastrutture di servizio sul processo di elettrificazione".

Il bus a zero emissioni è stato sottoposto ad un vero e proprio test di utilizzo sul campo, sperimentando le sue prestazioni in un contesto urbano sui generis, come quello della città di Reggio Calabria, caratterizzato dalla concomitante presenza di vie di comunicazione a scorrimento veloce e di strade più tortuose.

Il bus elettrico protagonista della sperimentazione di Atam presenta una notevole versatilità e le sue dimensioni ridotte, oltre ai sistemi tecnologici di ultima generazione, consentono al mezzo una circolazione agile e silenziosa, consona alle caratteristiche territoriali della città e alle strade di località dell’entroterra o delle frazioni.

"Prosegue il percorso di crescita della nostra società titolare del servizio di trasporto pubblico locale - hanno commentato a margine il sindaco ff Carmelo Versace e l'assessore comunale con delega alle partecipate Francesco Gangemi - siamo orgogliosi del cammino fin qui percorso, ancor di più se consideriamo il punto di partenza.

Oggi Atam è una società solida e moderna, pronta ad accogliere le sfide dell'innovazione, sostenute dall'indirizzo dei nostri due Enti, Città metropolitana e Comune di Reggio Calabria, ed attraverso l'opportunità dei fondi comunitari, nello specifico la nuova linea del Pnrr, che saranno dedicati appunto alla mobilità sostenibile ed alla transizione ecologica. Soddisfatti dunque della buona riuscita tecnica del test. Grazie al lavoro di programmazione  compiuto in questi anni su indirizzo del sindaco Falcomatà, sul tema della mobilità urbana la nostra città oggi può guardare al futuro con fiducia ed ottimismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus elettrico per linee urbane ed extraurbane, test drive di Atam

ReggioToday è in caricamento