Poste Italiane, anche a Camini installato il primo ATM Postamat

Disponibili sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, gli ATM Postamat consentono di effettuare numerose operazioni. La soddisfazione del sindaco Alfarano

Poste Italiane ha installato il primo sportello automatico ATM Postamat a Camini, comune della Locride di 800 abitanti. "L’attivazione del nuovo ATM Postamat - si legge in una nota -  contribuisce ad estendere e consolidare la presenza capillare di Poste Italiane al fine di soddisfare le esigenze delle comunità locali".

Disponibili sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, gli ATM Postamat consentono di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

I nuovi Postamat di ultima generazione possono essere utilizzati dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Gli sportelli sono anche dotati di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

"L’installazione - spiegano ancora da Poste - è parte del programma di impegni assunti per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate".

"Sono molto soddisfatto ed entusiasta di questo piccolo traguardo raggiunto – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Alfarano. Perciò voglio cogliere l’occasione - ha continuato il primo cittadino - per ringraziare la dirigenza di Poste Italiane, in particolare l’amministratore delegato Matteo Del Fante e il condirettore generale Giuseppe Lasco.

Un obiettivo importante che testimonia, senza ombra di dubbio, l’attenzione che una grande azienda come Poste Italiane, con una forte tradizione territoriale, sta riservando alle comunità locali e, soprattutto, alle aree meno densamente abitate".
 
Questa iniziativa segna una nuova tappa nel dialogo e nel confronto e avvicina ancora di più Poste Italiane al territorio, lungo un percorso fatto di impegni reali, investimenti e opportunità concrete, al
servizio della crescita economica e sociale del Paese.

L'iniziativa è coerente con i principi ESG sull'ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati
dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare di Reggio sbarca in Galles, il sogno di tre reggini chiamato “Calabrisella”

  • 'Ndrangheta, scatta l'operazione "Faust": 49 le persone tratte in arresto

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • Certificano di "lavorare per Skai" prima di prendere l'aereo, denunciati in quattro

  • Brogli elettorali, inchiesta si allarga: avviso di garanzia per 29 componenti dei seggi

  • Controlli anti Coronavirus, 30 persone in un bar del centro: attività chiusa e sei multe

Torna su
ReggioToday è in caricamento