Insieme per le donne, anche Potere al Popolo aderisce al presidio in Piazza Italia

  • Dove
    Piazza Italia
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 08/03/2021 al 08/03/2021
    Ore 17
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Anche  Potere al Popolo sarà al presidio di Non Una di Meno a Reggio Calabria in Piazza Italia, lunedì 8 marzo alle ore 17.

Un anno di pandemia ci restituisce la fotografia di un mondo del lavoro in crisi, in cui le distanze sociali ed economiche hanno assunto proporzioni abissali, intollerabili se guardiamo dalla prospettiva di genere: a fronte di aumenti vertiginosi dei fatturati di grossi gruppi economici, industriali e finanziari, nel solo dicembre 2020 si sono persi 101mila posti di lavoro, di questi il 98% erano occupati da noi donne; nell'intero anno ben il 70% dei nuovi 444mila disoccupati italiani sono ancora proprio donne.

Quelle che continuano a lavorare, invece, nella maggioranza dei casi continuano a subire la cruda realtà di contratti inesistenti, paghe da fame e spesso dimezzate rispetto ai colleghi uomini.

Un anno di pandemia ci restituisce inoltre una sanità pubblica italiana allo stremo, in perenne emergenza e sofferente di scarsa o nulla pianificazione, mancanza di risorse, ruberie e gestioni manageriali o commissariali fallimentari. Anche in questo caso a farne le spese siamo spesso proprio noi, in particolare donne meridionali: i servizi territoriali fondamentali e dedicati principalmente alla sanità femminile, per la prevenzione di malattie terribili e per la maternità consapevole, i consultori, già pressoché inesistenti o in costante affanno, diventano ad oggi un vero e proprio miraggio.

Per non parlare della criminale impossibilità materiale di accedere alle interruzioni volontarie di gravidanza, già scarsamente garantite a causa di un'asfissiante percentuale di medici obiettori, colpevolmente mai equilibrata dalle dirigenze delle aziende sanitarie, contravvenendo apertamente alla legge 194 - ottenuta grazie alle battaglie e al sacrificio di centinaia di migliaia di donne - quotidianamente attaccata e criminalizzata dalla propaganda di chi strumentalizza la religione per ipocriti tentativi politici e fascisti di controllo del nostro corpo e della nostra vita.

Disuguaglianze di classe e disuguaglianze di genere: questo il quadro reale e concreto della società in cui viviamo, sebbene qualcuno cerchi di raccontare la favola di un mondo "pacificato" in cui "andrà tutto bene" e in cui la competenza e i cornetti integrali a colazione siano gli ingredienti di una ricetta particolarmentesucculenta per i grandi ricchi, ma molto indigesta per la maggioranza della popolazione. L'8 marzo non è una ricorrenza, non lo è mai stata: è invece la data in cui ricordiamo al mondo che, ancora oggi, ogni giorno milioni di donne reggono in piedi, spesso senza goderne i frutti, intere società.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Il Lavoro Cambia anche Noi!", a Reggio Calabria arriva il tour nazionale dell’Ugl

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 1 maggio 2021

I più visti

  • Brunori Sas al PalaCalafiore, “Cip! Tour” rinviato al 2021

    • dal 21 novembre 2021 al 21 novembre 2020
    • PalaCalafiore
  • "Il Lavoro Cambia anche Noi!", a Reggio Calabria arriva il tour nazionale dell’Ugl

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 1 maggio 2021
  • Giornata nazionale per la donazione e il trapianto degli organi: incontro online

    • solo oggi
    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • Incontro online
  • “Reggio Calabria Welcome”, nuovo appuntamento a maggio

    • 5 maggio 2021
    • Incontri online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ReggioToday è in caricamento