Santa Barbara, festeggiamenti a Lazzaro per la protettrice dei minatori

Si festeggerà mercoledì 4 dicembre alle ore 16 nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Lazzaro,  Santa Barbara, patrona dei minatori, della Marina militare e dei vigili del fuoco. La messa sarà officiata dal parroco Don Mimmo Rodà.

La statua rappresentativa di Santa Barbara, acquisita dai minatori del posto negli anni ’50,  si trova sulla navata sinistra  della Chiesa a tre navate di Santa Maria delle Grazie. Santa Barbara è la protettrice dei minatori, che da queste parti erano un tempo numerosi. La necessità di lavoro aveva portato molti uomini a lavorare nelle gallerie e nelle miniere della Sicilia, del Nord Italia ed all’estero; alcuni di loro perirono sul lavoro, spesso  per carenti misure di sicurezza. Oggi quei minatori vengono ricordati dai loro congiunti e da tutta la comunità. Durante il percorso della rituale e tanto attesa processione, la statua di Santa Barbara, protettrice dei minatori, verrà  accompagnata dalla banda musicale per le vie principali del paese e lungo il percorso si assisterà allo sparo di mortaretti , a seguire ci saranno i  giochi d’artificio.

Una giornata di festa quella di Santa Barbara per ricordare chi ha lavorato nel rischioso mondo delle miniere e delle gallerie e dedicata alle madri, alle mogli vedove ed ai figli e nipoti dei minatori rimasti vittime di incidenti sul lavoro o deceduti a causa della silicosi, malattia professionale contratta da chi ha lavorato in miniera o in galleria. Santa Barbara, martire cristiana, è la protettrice di coloro che nelle loro attività lavorative utilizzano esplosivi o possono venirne a contatto, in particolare dei minatori e dei vigili del fuoco, nonché della Marina militare, degli artificieri, degli artiglieri, dei genieri, e di molti altri mestieri.

Programma

Le celebrazioni in onore di Santa Barbara avranno inizio martedì 3 dicembre nella parrocchia “S. Maria delle Grazie” di Lazzaro alle are 21 con la veglia di preghiera in preparazione alla festa. Si proseguirà mercoledì 4 dicembre alle ore  8 con le lodi mattutine seguirà ore 16 la Santa Messa. La processione per le vie del paese avrà inizio alle ore 17. A seguire in  piazza dei Caduti: commemorazione dei caduti sul lavoro e  in piazza delle Medaglie d’Oro  ci sarà lo  spettacolo di fuochi d’artificio. A concludere le celebrazioni la  “salsicciata in piazza”. Per l’occasione saranno allestiti numerosi stand e non mancheranno come da tradizione la frutta secca e le “'nzuddhi” di Seminara.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • “Natale al Castello Più”, a Roccella Ionica arriva la festa più magica dell'anno

    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Varie location

I più visti

  • Officina dell'Arte, da ottobre parte la nuova stagione teatrale

    • dal 26 ottobre 2019 al 9 maggio 2020
    • Teatro Francesco Cilea
  • Il grande meridionalista Umberto Zanotti Bianco, ultimo appuntamento all'Auditorium con Pasquale Amato

    • solo oggi
    • 12 dicembre 2019
    • Auditorium Umberto Zanotti Bianco
  • “Natale al Castello Più”, a Roccella Ionica arriva la festa più magica dell'anno

    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Varie location
  • Natale al MArRC, tutti gli eventi in programma

    • dal 28 novembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Museo Archeologico Nazionale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ReggioToday è in caricamento