E' uscito “Fiori d’estate”, l'ultimo singolo del cantautore reggino Davidof

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ReggioToday

È uscito “Fiori d'Estate”, l'ultimo singolo del nuovo volto dell’indie pop italiano Davidof, cantautore originario di Reggio Calabria. Dopo la pubblicazione dei singoli “Ragazza ’86”, “Amore Cardio”, “Milano” e “Molo74”, quest’ultimo in collaborazione con il cantautore romano Scrima, inseriti in celebri playlist di Spotify come “Scuola Indie” e “New Music Friday”, Davidof torna con “Fiori d'Estate”.

“Fiori d'Estate” è una luminosa ballad indie, tra sonorità acustiche e delicate influenze synth pop anni ’80, che ispira positività, con un pizzico di malinconia. Un sound che accompagna l’ascoltatore nel passaggio tra il mood di fine estate e l’inizio dell’autunno e i suoi colori. “Fiori d'Estate parla di tutti quegli sforzi che facciamo e dell'impegno che mettiamo sperando di migliorare la nostra condizione di vita – racconta Davidof – spesso però accade che i nostri sforzi siano vani ed inefficaci e che le cose intorno a noi appaiano ferme ed uguali, nonostante il passare del tempo.

È una canzone che parla di rinascita, rivalsa e dei giudizi che subiamo. Parla di tutte quelle fasi difficili della vita che dobbiamo affrontare e superare, rinascendo come i fiori d'estate dopo un lungo inverno». Davidof è: colori, istantanee notturne. È il riflesso di ciò che siamo stati, di ciò che siamo oggi e saremo domani mentre, vaganti per le strade di una città che non conosciamo, cercheremo di scoprire dove ci porterà il nuovo giorno. Davidof fa parte della scuderia di talenti Hokuto Empire di Francesco Facchinetti.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento