rotate-mobile
Formazione

Al via a Reggio Calabria e Arasì corsi gratuiti di italiano per migranti

Disponibili nuovi corsi per chi arriva da Ucraina e Paesi Terzi

Avviati a Reggio Calabria e Arasì due nuovi corsi gratuiti di lingua italiana per stranieri, realizzati grazie ai fondi FAMI (Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione) nell’ambito dei progetti Calabria Friends Programma 2502 – Piani regionali per la formazione civico-linguistica rivolta a cittadini dei Paesi terzi regolarmente soggiornanti sul territorio - di cui è soggetto capofila la Regione Calabria.

L’Associazione Interculturale International House (IH), presieduta da Maria De Martino, è l’Ente partner della Regione per la realizzazione dei corsi di alfabetizzazione per i migranti in tutta la provincia reggina. Per quanto concerne tale attività nella sola città di Reggio Calabria, l’Associazione Interculturale IH opera al fianco dell’Istituto professionale Fermi Boccioni.

A questi due corsi andrà a breve ad aggiungersi un ulteriore percorso di alfabetizzazione, il terzo in città e sempre gratuito, pronto a prendere avvio nella metà di maggio. Per il territorio provinciale sono stati attivati due corsi gratuiti di alfabetizzazione per stranieri: uno a Melito Porto Salvo e un corso a Taurianova, in sinergia con diversi attori territoriali.

Con quattro corsi avviati negli ultimi due mesi – e un quinto in procinto di attivarsi - l’Associazione Interculturale International House è così riuscita a raggiungere una utenza di circa 80 iscritti per 500 ore di formazione, avvalendosi anche della collaborazione dell’associazione partner Amir che offre servizi complementari alla realizzazione della formazione linguistica.

La programmazione, l’organizzazione e la realizzazione di questi specifici corsi, e l’alfabetizzazione degli stranieri, sono processi complessi e la competenza in questo particolare sistema formativo costituisce la specificità dell’Associazione Interculturale International House, attiva da oltre 25 anni nel promuovere la dimensione interculturale del territorio reggino e calabrese, ente convenzionato con il Centro Ditals per la certificazione della competenza in didattica dell’italiano a stranieri rilasciata dall’Università per Stranieri di Siena ed ente accreditato CILS per la certificazione dell’italiano come lingua straniera.

"La nostra presenza nel Consiglio Territoriale per l’immigrazione della Prefettura di Reggio Calabria – sottolinea la presidente Maria De Martino - ci permette di portare all’attenzione delle istituzioni le istanze che ci vengono dai territori sui quali operiamo da decenni. Nell’accoglienza siamo impegnati, dal 2017, nella gestione dei Corridoi umanitari attraverso cui arrivano nella città di Reggio Calabria famiglie siriane selezionate in Libano dall’UNCHR e dalla Federazione delle Chiese Evangeliche Italiane.

Fondamentali sono stati, altresì, i protocolli di intesa sottoscritti con gli enti gestori di Centri di accoglienza localizzati in provincia. Nella Piana la nostra associazione ha svolto attività nell’ambito del progetto Spartacus, con cui siamo riusciti a fare uscire centinaia di immigrati dalla tendopoli trovando loro un lavoro regolare e una abitazione".

Ogni azione è sempre stata realizzata nel costante raccordo con enti pubblici, associazioni e centri di accoglienza: una rete imprescindibile, quando l’obiettivo è quello di incidere positivamente per l’integrazione vera. "Abbiamo seminato tanto, insieme a diversi attori del territorio che hanno reso possibile tutto questo, e crediamo che solo le sinergie possano portare al cambiamento e ai risultati. La Calabria ha bisogno di questo.

L’alfabetizzazione - conclude, infine, la presidente De Martino - è una opportunità preziosa per i migranti e, in alcuni luoghi della nostra provincia, è stata da noi offerta per la prima volta: vorremmo, in questa occasione, far sapere ai cittadini stranieri regolarmente soggiornanti, e in particolare Ucraini, che possono contattare la nostra associazione e la scuola Fermi Boccioni per potere usufruire gratuitamente dei corsi per imparare la lingua italiana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via a Reggio Calabria e Arasì corsi gratuiti di italiano per migranti

ReggioToday è in caricamento