rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
L'episodio

Monopattini elettrici appena inaugurati, uno è stato già incendiato

Il veicolo, tra i 500 messi a disposizione in città, è stato ritrovato abbandonato nel rione Marconi, bruciato e senza ruote. Le foto e i video circolano in rete

REGGIO CALABRIA - Solo pochi giorni fa il Comune ha inaugurato 500 monopattini elettrici con oltre 50 hub, per garantire ai cittadini un servizio concreto per la mobilità sostenibile. 

Putroppo, nella notte tra il 16 e il 17 ottobre, uno di questi monopattini è stato ritrovato completamente distrutto presso il rione Marconi. L'apparecchio in questione - infatti - è stato incendiato da ignoti, tanto da rendere necessario l'intervento dei vigili del fuoco.

Prima di appiccare il fuoco, i/il colpevoli/e (attualmente senza un volto), hanno/ha provveduto allo smontaggio delle ruote con cui si muoveva il mezzo di trasporto green. 

I residenti del posto hanno constatato che qualcosa di insolito stesse accadendo quando - tutto ad un tratto - una nuovola di fumo nero si è innalzata nel cielo. 

E cosi qualcuno, dopo aver chiamato il personale addetto per spegnere il fuoco, ha testimoniato l'episodio con foto e video. I contenuti, infatti, in queste ore stanno circolando online. 

Come hanno reagito i cittadini all'incendio

L'accaduto ha - sicuramente - sconcertato e disgustato gli abitanti reggini, poiché lo spiacevolissimo episodio rappresenta un danno ad un bene (per giunta di pubblica utiltà). 

L'indignazione, riservata al comportamento degli autori ignoti, è palpabile sui social: "Sappiamo sempre e solo lamentarci di tutto - scrive un utente su facebook - il senso civico proprio non ci appartiene". 

"Purtroppo si deve combattere con gente incivile - integra, sulla stessa piattaforma, un altro reggino - Mi chiedo che interesse si abbia nel bruciare un monopattino" conclude. 

"L'iniziativa sta andando bene insomma" tuona sarcasticamente un ulteriore commento. E così via, sono tante le frasi scritte con cui i cittadini manifestano il loro disappunto. 

Il servizio sharing in città

E' un modello di mobilità "green" basato sull'utilizzo dei monopattini, sulla scorta di quanto già fatto con successo in oltre 120 città nel mondo e in tante città italiane quali Roma, Milano, Firenze, Rimini, Pesaro, Torino e Verona solo per citarne alcune.

Presto sarranno realizzati momenti formativi per promuovere un corretto utilizzo dei mezzi elettrici in condivisione, la conoscenza del codice della strada e le buone pratiche da osservare per spostarsi nell'ambito della viabilità urbana.

"Se vedete monopattini "abbandonati" a bordo strada.. tranquilli!" , spiegano, "il servizio funziona proprio cosi! basta leggere! Per usarli si scarica un'app, si "noleggia" il monopattino per un periodo di tempo e poi una volta concluso l'utilizzo si "lascia" sul bordo della strada o in una zona pedonale. Non esistono "stalli" ma solo zone di parcheggio consigliate. Quindi lasciare il monopattino quando non serve più non è sbagliato, è l'utilizzo corretto ed avviene dappertutto cosi!".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattini elettrici appena inaugurati, uno è stato già incendiato

ReggioToday è in caricamento