L'appello

Elezioni, Ampa venticinqueaprile invita a votare i candidati impegnati contro tutte le guerre

Il tema è assente nei programmi e l'associazione si rivolge agli elettori e anche a chi corre per un posto nel parlamento europeo

Un appello ai candidati alle elezioni europee perché pongano il ripudio della guerra al centro dei loro programmi. E' l'iniziativa dell'associazione Ampa ventincinqueaprile a pochi giorni dal voto per il parlamento europeo. In una nota si commenta: "Venti di guerra soffiano sempre più forti sull’Europa, sul Medio Oriente e sull’intero pianeta. Contemporaneamente la campagna elettorale, soprattutto in Italia, si svolge come se nulla stesse accadendo e si parla sempre più, e unicamente, dei temi di politica nazionale e soprattutto dei progetti politici di questa scellerata compagine di governo che gode, grazie alla legge elettorale, di una larga maggioranza parlamentare". L'associazione cita l'autonomia differenziata, la riforma della giustizia, il Ponte sullo Stretto e la riforma della Costituzione che vuole aumentare i poteri del presidente del consiglio limitando quelli del presidente della Repubblica.

In contrapposizione a questo orientamento Ampa venticinqueaprile ritiene che il tema della guerra dovrebbe essere al centro della campagna elettorale così come dovrebbe esserlo il tema della funzione dell’Europa e del ripristino dell’autorità e del prestigio dell’Onu, "l’unica sede legittima per la risoluzione delle controversie internazionali, in coerenza con l’articolo 11 della nostra Costituzione". 

L'associazione sottolinea invece la quasi totale assenza dei temi più importanti nella campagna elettorale di gran parte delle liste e fa appello alle candidate ed ai candidati perché dichiarino di impegnarsi "contro tutte le guerre, contro l’aumento delle spese militari, contro l’ipotesi di un esercito europeo e contro l’ipotesi di ulteriore rafforzamento della Nato, per un rilancio dell’azione dell’Onu, grazie ad una nuova politica europea, per un immediato cessate il fuoco in Ucraina, in Medio Oriente ed in tutti i teatri di guerra, per il riconoscimento dello Stato di Palestina".

L'invito è indirizzato anche agli elettori per "partecipare al voto per eleggere il parlamento europeo scegliendo di esprimere le preferenze per candidate e candidati che abbiano esplicitamente dichiarato il proprio impegno contro tutte le guerre e conseguentemente, in caso di elezione - conclude Ampa Venticinqueaprile - la propria disponibilità ad operare, da subito, all’interno del Parlamento Europeo, per la soluzione diplomatica dei conflitti in corso sotto l’egida dell’Onu".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Ampa venticinqueaprile invita a votare i candidati impegnati contro tutte le guerre
ReggioToday è in caricamento