Ballottaggio tra Falcomatà e Minicuci, Amato: "La vincitrice morale è Angela Marcianò"

L'analisi del voto secondo lo storico e docente universitario che sulle trattative per i "pacchetti di voti" ribadisce: "Sono sicuro che la risposta di Angela a questi corteggiamenti sarà la più saggia e coerente con la sua strategia elettorale"

Angela Marcianò

"Sino all'apertura delle urne Angela Marcianò​ aveva subito attacchi, maldicenze e volgarità, perché faceva ogni giorno più paura. Ma sono bastate poche ore per farla divenire la protagonista principale del secondo turno delle comunali di Reggio accanto ai due contendenti del ballottaggio Falcomatà e Minicuci".

Lo afferma lo storico e docente universitario Pasquale Amato che ribadisce "una protagonista nel contempo
lodatissima e ingombrante. Una convitata di pietra del secondo turno. Alcuni sondaggi, la crescente popolarità, il comizio di chiusura in una piazza Duomo colma e l'exit poll di lunedì sera 21 avevano testimoniato che. nonostante non avesse una corazzata di liste né appoggi di potenti partiti nazionali o di grandi gruppi di pressione, aveva squarciato tutti gli equilibri e aveva sfondato tutti gli schieramenti raccogliendo consensi liberi e indipendenti da ogni direzione. Mai era avvenuto sinora che si arrivasse a Reggio al ballottaggio nelle comunali".

Pasquale Amato-2Per Amato "ora tutti parlano del suo grande successo col voto disgiunto, ancor più significativo se si considerano le distanze tra la percentuale delle sue liste e la sua percentuale del 14%. Aspetto che risalta ancor più di fronte alle differenze in diversi punti percentuali tra i primi due candidati e le loro rispettive coalizioni.

Ora tutti parlano di apparentamenti, di trattative su "pacchetti di voti" e fanno riferimento a lei, ripetendo un atteggiamento offensivo nei confronti degli elettori che hanno espresso il consenso ad Angela Marcianò. I quali sono persone di ogni orientamento, ma liberi e indipendenti e pretendono di essere trattati come soggetti e non come oggetti che la candidata si porta in tasca e utilizza come vuole per scambi di voti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono certo che da questa elezione è partito un Movimento civico che può aprire una fase nuova per la difesa degli interessi prioritari di Reggio e della Città metropolitana, per troppo tempo schiacciati da una maggioranza trasversale che domina la Regione da 50 anni con qualunque coalizione. E sono infine sicuro che la risposta di Angela a questi corteggiamenti sarà la più saggia e coerente con la sua strategia elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, l'Ue "promuove" la Calabria: unica regione in Italia a ottenere il bollino verde

  • La Calabria perde la sua governatrice, è morta Jole Santelli

  • Le mani della 'ndrangheta in Trentino, schiaffo alla cosca Serraino: i nomi degli arrestati

  • Quando la presidente della Regione Jole Santellì parlò della sua malattia: il tumore

  • Operazione “Pedigree 2”, cinque fermi contro la cosca Serraino

  • Nuovo pentito a Reggio Calabria, i suoi verbali entreranno nel processo "Ghota"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento