Lunedì, 15 Luglio 2024
Verso il voto / Gioia Tauro

Ballottaggio Gioia Tauro, Schiavone sosterrà la candidata sindaca Russo

Porterà il sostegno delle sue liste Alleanza Gioiese e Tradizione e Innovazione che al primo turno hanno ottenuto il 18% dei voti

C'è grande fermento a Gioia Tauro per il turno di ballottaggio delle elezioni amministrative. Domenica prossima, 23 giugno e lunedì 24, infatti, i cittadini dovranno scegliere chi eleggere come sindaca. La sfida infatti è tra Simona Scarcella e Mariarosaria Russo. 

Al primo turno si sono sfidati in quattro: oltre alle due donne c'erano anche Rosario Schiavone e Renato Bellofiore. 

Così adesso si studiano le alleanze e gli accordi per arrivare a governare il Comune. 

Al primo turno, Scarcella, 49 anni, avvocato responsabile dell' area legale, anticorruzione e privacy dell' Autorità portuale della Calabria, candidata con il centrodestra ha ottenuto 3.946 voti per il 39,21% delle preferenze mentre Mariarosaria Russo, 59 anni, dirigente scolastico ha conquistato, con coalizione civica “La Ginestra",  3.565 voti con il 35,43% dei consensi. Palazzo Sant’Ippolito.

Adesso ecco che a rompere il silenzio e a uscire pubblicamente a sostegno di Maria Rosaria Russo è Rosario Schiavone che con la sue liste Alleanza Gioiese e Tradizione e Innovazione ha ottenuto il 18% dei voti. 

Spiega Schiavone: "Il nostro obiettivo è portare avanti i progetti che abbiamo sviluppato e ci siamo impegnati a realizzare. Tuttavia, per garantire l’effettiva attuazione dei nostri programmi, abbiamo deciso di esplorare la possibilità di collaborare con entrambe le candidate in corsa per il ballottaggio.

rosario schiavone (foto fb)

La nostra condizione fondamentale, portata avanti fin dall’inizio, è che questa collaborazione fosse avvenuta in maniera ufficiale, tramite un apparentamento formale. Questo strumento permette di unire le liste ufficialmente, entrando così in maggioranza per contribuire concretamente allo sviluppo della nostra città. Maria Rosaria Russo ha accettato le nostre condizioni, permettendoci, in caso di vittoria, di entrare in maggioranza e portare avanti i nostri progetti, oltre a vigilare sull’attuazione di quelli altrui".

"Non entreremo in consiglio comunale per fare numero, - conclude Schiavone - ma per governare con determinazione e impegno, collaborando senza fare sconti a nessuno. È nostro dovere, in questo momento storico per la città, prendere decisioni difficili e sofferte come questa.

Ringraziamo tutti i nostri sostenitori per la fiducia riposta in noi e confermiamo il nostro impegno a lavorare per il bene comune, con l’obiettivo di migliorare e sviluppare la nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio Gioia Tauro, Schiavone sosterrà la candidata sindaca Russo
ReggioToday è in caricamento