rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Verso il voto / Gioiosa Ionica

Chiusura della Jonio Tirreno, Depino: "Un colpo di grazia per le imprese e il territorio"

L’Anas ha comunicato la chiusura della Strada di Grande Comunicazione dal 15 maggio per ben 75 giorni. Il commento del candidato a sindaco alle prossime comunali di Gioiosa Ionica

"Apprendo che l’Anas ha comunicato la chiusura della Strada di Grande comunicazione SS682 Jonio Tirreno per ben 75 giorni a partire dal 15 maggio. Ritengo questa eventualità un colpo di grazia alle imprese e all’intero territorio della Locride. Vorrebbe dire tornare improvvisamente indietro a quel 1989 in cui la strada fu inaugurata".

Queste le parole di Domenico Depino, candidato a sindaco alle prossime comunali di Gioiosa Ionica. "E’ impossibile - prosegue l’imprenditore gioiosano - che si arrivi ad una chiusura totale per un periodo cosi lungo, senza aver prima analizzato e usufruito di possibili soluzioni alternative come la chiusura notturna.

A maggior ragione se il traffico viene deviato all’inizio della stagione estiva, con conseguente disorientamento dei turisti e la messa a rischio di un importante flusso turistico. Spero che da parte di tutti gli amministratori della Locride, mettendo da parte l’appartenenza politica, ci sia un segnale importante e determinante".

"La Locride – conclude Depino – non può essere isolata per mancanza di programmazione ed errori di valutazione. Non possiamo aspettare fine giugno per sapere se a luglio sarà aperta oppure ancora inaccessibile. Si lavori a tutti i livelli istituzionali per scongiurare questa spada di Damocle sulla testa di tanti semplici cittadini come imprenditori, pendolari e turisti. Si mettano urgentemente in campo competenze specifiche per trovare soluzioni alternative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura della Jonio Tirreno, Depino: "Un colpo di grazia per le imprese e il territorio"

ReggioToday è in caricamento