rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Le decisioni

Regione Calabria, disco verde dall'esecutivo Occhiuto a importanti provvedimenti

Le decisioni sono state prese nel corso della seduta di ieri alla Cittadella

Semaforo verde dalla giunta regionale a una serie di importanti provvedimenti. Nella seduta di ieri, su proposta del presidente Occhiuto, ha approvato l’aggiornamento del prezziario dei lavori pubblici della Calabria per l’anno 2024. Si tratta di uno strumento volto a garantire l’uniformità dei prezzi e la loro adeguatezza rispetto ai valori di mercato in virtù delle misure operative assunte dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, con il coinvolgimento dell’Osservatorio regionale prezzi.

Su indicazione congiunta del presidente e dell’assessore alle politiche del lavoro e alla formazione professionale, è stato anche deliberato l’atto d’indirizzo per la partecipazione al Bando 2023 sulla concessione di contributi per iniziative promosse da Enti territoriali, dalle organizzazioni della società civile e da altri soggetti senza finalità di lucro.

L’esecutivo, su proposta della vicepresidente con delega al ramo, ha, poi, preso atto che in attuazione del Decreto Legislativo n. 63/2017, il ministero dell’Istruzione e del Merito ha riservato alla Calabria la somma di euro 1.771.000,00 da destinare a borse di studio, voucher “Io Studio”, da utilizzare per l’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto degli studenti, nonché per l’accesso a beni e servizi di natura culturale. La Giunta, considerata l’esiguità dell’importo, ha, pertanto, determinato che il valore del voucher sia di 150 euro stabilendo, altresì, di elevare da euro 6.000 a euro 9.000 il reddito Isee del voucher che sarà, quindi, destinato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado le cui famiglie abbiano un reddito inferiore o uguale a 9.000 euro. Le domande potranno essere presentate alla scuola di appartenenza e il voucher sarà erogato direttamente dal ministero. La vicepresidente chiarisce alla giunta che sta per essere ripubblicata la misura del voucher regionale “Caro scuola” del valore di 500 euro il cui Isee è di 15.748,00. Gli studenti beneficiari del voucher ministeriale di 150 euro, potranno comunque fare richiesta del voucher regionale “Caro scuola” per ottenere la differenza dell’importo che è pari a 350 euro.

Sempre su proposta della vicepresidente, la giunta ha, altresì, approvato il programma di cooperazione interreg VI-A Grecia-Italia Fesr 2021-2027 e ha preso atto del riparto del budget di assistenza tecnica, condiviso tra le Regioni Calabria, Puglia e Basilicata, del quale alla Calabria sono stati assegnati 557.640,00 euro. Con lo stesso atto è stato deliberato anche lo schema di “Accordo interregionale nell’ambito del Comitato nazionale del programma Grecia-Italia 21-27, progetto assistenza tecnica, suddivisione della dotazione finanziaria.

Inoltre, l'esecutivo, su indicazione dell’assessore all’organizzazione, risorse umane, transizione digitale, sicurezza, legalità e valorizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, ha approvato lo schema di protocollo d'intesa tra il ministero dell'Interno e la Regione Calabria per la prevenzione e la repressione dei tentativi di infiltrazione mafiosa nel settore degli appalti e nelle concessioni di lavori, servizi e forniture pubblici. Il protocollo prevede l'acquisizione di dati e la successiva loro elaborazione, con l’obiettivo di migliorare l'individuazione di criticità sugli operatori economici interessati all'aggiudicazione degli appalti.

Formalizzata infine, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico e attrattori culturali, la partecipazione della Regione Calabria all’esposizione universale Osaka 2025. Definite anche le relative opzioni di partecipazione. Nell’atto deliberativo si prevede inoltre la costituzione di un gruppo di lavoro, che sarà coordinato dal Dipartimento sviluppo economico, che si dovrà occupare della definizione e della declinazione dei temi da presentare nel contesto dell’esposizione. Del gruppo di lavoro faranno parte uno o più referenti dei seguenti Dipartimenti regionali: transizione digitale e attività strategiche, turismo, marketing territoriale e mobilità, agricoltura e risorse agroalimentari, istruzione, formazione e pari opportunità e lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Calabria, disco verde dall'esecutivo Occhiuto a importanti provvedimenti

ReggioToday è in caricamento