Sabato, 20 Luglio 2024
I provvedimenti

Dai cammini di Calabria al bergamotto, passando per lo sport: ecco le decisioni della giunta

La squadra di governo regionale, guidata da Roberto Occhiuto, nell'ultima riunione ha dato il via a numerosi progetti

La giunta della Regione Calabria, nella riunione di oggi, su proposta del presidente Roberto Occhiuto, ha dato disposizioni per la composizione e costituzione del Coordinamento che si dovrà occupare della realizzazione, del riconoscimento, della valorizzazione e della promozione dei Cammini di Calabria.

L’esecutivo, su indicazione della vicepresidente, Giusi Princi, ha, poi, proceduto all’integrazione dei componenti del comitato scientifico che supporterà il comitato di coordinamento nella promozione di iniziative volte a valorizzare l'opera letteraria di Saverio Strati, in occasione del 100esimo anniversario della sua nascita.

Il Comitato scientifico risulta, pertanto, composto da: Walter Pedullà, scrittore, critico letterario, già professore ordinario di storia della letteratura italiana moderna e contemporanea Università la Sapienza; Luigi Tassoni, semiologo, professore ordinario di letteratura italiana e semiotica all’Università di Pécs (Ungheria); Aldo Maria Morace, presidente Fondazione Corrado Alvaro.

E ancora: Antonio Motta, Centro documentazione Leonardo Sciascia/Archivio del novecento; Andrea Di Consoli, scrittore, critico letterario, editorialista, Rai Teche; Goffredo Fofi, scrittore, giornalista e critico cinematografico, letterario e teatrale; Anna Rosa Macrì, giornalista e scrittrice, Domenico Nunnari, giornalista e scrittore; Gioacchino Criaco scrittore, Santo Strati direttore Calabria Live, Luigi Franco, direttore editoriale Rubettino e curatore della collana delle opere di Saverio Strati; Giusy Staropoli Calafati, scrittrice; Giuseppe Bova, presidente del Rhegium Juli.

Per lo sviluppo di progettualità finalizzate alla promozione dello sport e allo sviluppo della cultura sportiva, con un altro atto deliberativo della vicepresidente Princi, è stato anche approvato lo schema di protocollo d’intesa tra la Regione Calabria e la società “Sport e salute”. Il protocollo demanda al Dipartimento regionale competente la stipula di apposite convenzioni che disciplineranno la promozione di specifiche progettualità sportive destinate ai giovani della regione Calabria.

Su proposta dell’assessore regionale al Lavoro e formazione, Giovanni Calabrese, la Giunta ha deliberato l’atto di indirizzo sulla promozione e la realizzazione del progetto innovativo e sperimentale “Incentivi all’occupazione alle imprese, Flexible working e opere pubbliche”.

Il progetto è finalizzato a promuovere la concessione di incentivi all’assunzione alle imprese che potranno dare il loro contributo alla realizzazione delle opere pubbliche e degli interventi ritenuti strategici per l’amministrazione regionale o che utilizzeranno anche le nuove modalità di lavoro appartenenti alla categoria del flexible working come il remote working, consentendo al lavoratore, non più disoccupato, di rimanere nel territorio calabrese e contribuire allo sviluppo economico della regione.

Attraverso Flexible working si intende, inoltre, promuovere l'accesso al mercato del lavoro mediante la concessione alle alle imprese di aiuti all’assunzione, alla formazione e all’adeguamento delle competenze per l’assunzione dei lavoratori disoccupati, svantaggiati e dei lavoratori con disabilità assunti dalle imprese beneficiarie della misura di sostegno.

L’esecutivo ha anche dato il via libera ad altri due atti deliberativi dell’assessore all’Agricoltura, Gianluca Gallo. In linea con quanto emerso dalle analisi dei fabbisogni del settore, è stato ratificato il “Programma apistico regionale” che contiene una serie di interventi indirizzati allo sviluppo sull’intero territorio regionale della professionalizzazione degli apicoltori, a favorire le associazioni nella formazione e nella costituzione di gruppi di lavoro per fornire alle aziende assistenza tecnica e consulenza. Il programma prevede, tra l’altro, azioni mirate alla tutela della biodiversità, al sostegno degli investimenti in macchine e attrezzature, alla promozione del prodotto “Mieli di Calabria”.

La seconda delibera dell’assessore Gallo ratificata dalla giunta riguarda la proposta di declaratoria per i danni provocati alle colture del bergamotto a causa dello straordinario eccesso termico, che si è verificato nel mese di luglio sulla fascia costiera reggina, tra Villa San Giovanni e Monasterace.

Infine, su proposta congiunta della vicepresidente Princi e dell’assessore Gallo, è stato approvato il protocollo d’intesa, tra Regione Calabria e Ufficio scolastico regionale, per la diffusione delle mense scolastiche biologiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai cammini di Calabria al bergamotto, passando per lo sport: ecco le decisioni della giunta
ReggioToday è in caricamento