rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
I dati

Trenta mesi di impegno per la Calabria: il bilancio di Occhiuto

Lo ha detto il governatore che oggi a Lamezia Terme, prima con una visita al cantiere del nuovo aeroporto e poi all'interno dello scalo, ha illustrato in conferenza le cose fatte per la regione

"Stiamo illustrando le cose fatte in solo 30 mesi, ma sono tanti i dossier sui quali siamo lavorando, con i miei assessori, per il futuro. Evitiamo di annunciarli perché rispetto al passato pensiamo di presentare le attività quando sono state fatte. In oltre due anni, abbiamo avuto più risorse che negli ultimi 30 anni".

Sono le parole del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, oggi a Lamezia Terme nei locali dell'aeroporto, presentando il report sui primi trenta mesi di impegno alla guida dell'Ente.

"Sono felice - ha aggiunto - per la nuova narrazione della Calabria. La Regione adesso racconta le sue eccellenze, siamo la prima Regione del Sud a firmare l'Accordo di sviluppo e coesione con il governo: Fsc 2,8 miliardi di euro Rilancio del rapporto con l'Unione europea. Sul Por Fsc, quando saranno ufficializzati i dati, si vedrà che la Calabria ha speso i 2 miliardi di euro ereditati dalle scorse amministrazioni regionali e che rischiavano di andare persi".

Inoltre, come riporta l'agenzia Dire, Occhiuto ha evidenziato: "Abbiamo inaugurato la nuova Centrale operativa regionale del 112, riformato i Consorzi di bonifica, eliminando gli 11 costosissimi enti sparsi nel territorio. Abbiamo salvato Sorical dal fallimento e posta fuori dalla liquidazione e riformato il settore delle Politiche attive del lavoro e della Protezione civile."Sulla riforma dell'idrico - ha concluso il governatore - con Arrical finalmente anche la Calabria ha una multiutility regionale che si occupa dei rifiuti e delle risorse idriche. Con la riforma dei rifiuti tutti vengono smaltiti in discariche pubbliche".

"Farò sicuramente il presidente della Regione fino al fine mandato"

"Voglio sicuramente rimanere a fare il presidente della Regione, fino alla conclusione del mio mandato. Mi sono candidato per questo per cinque anni. Non ho altre velleità, ambizioni. Anche i ruoli di politica nazionale, cerco di spenderli nell'interesse della Regione, essere più autorevole nella politica nazionale significa anche ottenere per la Regione quello che merita".

"Farò sicuramente il presidente della Regione fino al fine mandato - ha sottolineato - poi vedremo. Per lavorare in una regione dove tutto sembra ancora da fare bisogna avere stimoli, e ancora ne ho di fortissimi. A fine legislatura verificherò se questi stimoli e determinazioni ci saranno ancora, e se potrò essere ancora di aiuto alla Calabria. Se riterrò di essere abbastanza carico, in termini di grinta, determinazione e voglia di fare, mi sottoporrò al giudizio degli elettori ricandidandomi.

Se dovessi considerare, invece, che questa esperienza mi ha un po' "spompato" - ha concluso - chiederò ad altri del centrodestra di continuare a governare la Regione, spero con lo stesso approccio che abbiamo avuto con la mia giunta".

I risultati nella sanità

Il governatore, come riporta l'agenzia Dire, ha illustrato anche i risultati perseguiti e raggiunti nell'ambito del settore sanitario. Questi i dettagli nel report: 3.500 assunzioni tra medici e infermieri, con 274 medici cubani in corsia e 60 nuove ambulanze su tutto il territorio regionale; Azienda Zero per governare Asp e Ao; accertamento del debito e chiusura dei bilanci delle Aziende; Riforma del 118 e nuova centrale operativa regionale, Cup unico regionale online; ripartiti i lavori dell'ospedale della Sibaritide (Cosenza), sarà realtà entro fine mandato; 171,5 milioni di euro per i nuovi ospedali di Vibo Valentia e di Palmi. 

E ancora, ottenuti 29,6 milioni in più per rafforzare l'assistenza domiciliare; nuova rete ospedaliera approvata anche dai ministeri dell'Economia e della Salute; avviato il piano di rifacimento dei Pronto soccorso; avviata l'installazione di nuove e moderne grandi apparecchiature sanitarie (Tac, mammografi, ecotomografi, sistemi radiologici, angiografi); accordo con il Bambino Gesù di Roma per limitare la migrazione sanitaria pediatrica; Azienda unica ospedaliero-universitaria Renato Dulbecco di Catanzaro; nuova facoltà di Medicina all'Unical di Cosenza; presto 3 nuovi corsi di laurea in medicina, infermieristica e fisioterapia a Crotone.

Infrastrutture: "Scongiurata la chiusura della Galleria Limina"

"Bandi in gara entro l'estate, 3,5 miliardi per la Strada Statale Jonica; 900 milioni di euro per il tratto Cosenza-Altilia dell'Autostrada del Sole; 128 milioni di euro in più per la Trasversale delle Serre". Continuando a dettagliare, il presidente ha ricordato che "con l'accordo Regione-Anas è stata poi scongiurata la chiusura della Galleria Limina, nella provincia di Reggio Calabria".

E ancora, ci sono "13,4 miliardi di euro di investimenti per la mobilità della Regione Calabria da parte del gruppo FS Italiane, 13 nuovi treni Blues e 14 nuovi treni Pop in tutta la Calabria; elettrificazione della linea ferroviaria jonica, già espletata la gara per le tratte Sibari-Catanzaro Lido e Catanzaro Lido-Lamezia".

Legalità e contrasto alle mafie

Per quanto riguarda la legalità e il contrasto alla criminalità organizzata, come riporta ancora la Dire, "l'impegno della Regione Calabria ha prodotto, tra l'altro, l'abbattimento dopo 40 anni dell'ecomostro della 'ndrangheta di Torre Melissa. 

Inoltre - le parole di Occhiuto - la giunta ha approvato il Protocollo d'intesa con Legambiente per inventario regionale degli abusi edilizi e quello con la guardia di finanza per monitorare la spesa dei fondi Pnrr. Il protocollo d'intesa con la Dia per controllare gli appalti connessi ai fondi Pnrr e sempre con la Dia quello per il controllo della spesa delle Asp e delle Ao.

Un altro protocollo d'intesa è stato sottoscritto con l'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Per supportare i Comuni nella riqualificazione degli immobili confiscati alle mafie allo scopo di attribuirne una finalità sociale - ha dettagliato - sono stati stanziati 32 milioni di euro di fondi Por e 12 milioni di euro di Fsc".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta mesi di impegno per la Calabria: il bilancio di Occhiuto

ReggioToday è in caricamento