Coranavirus, al via la Carta della famiglia: cos'è e come richiederla online

La comunicazione alla città dell'assessore Nucera. La Carta permette di accedere a sconti e riduzioni tariffarie su beni e servizi offerti dalle attività commerciali aderenti, con negozi sia fisici che online

Il dipartimento per le politiche della famiglia ha attivato la piattaforma online della Carta della famiglia, che può essere richiesta dalle famiglie, con almeno 3 figli conviventi e minori di 26 anni.

A darne notizia ai cittadini reggini è l'assessore comunale alle politiche sociali, Lucia Anita Nucera che afferma "in questo momento di grande emergenza la Carta, come altri sussidi previsti, rappresentano un importante canale per le famiglie per avere un sostegno economico. Invito chi fosse interessato a seguire la procedura di registrazione ed attingere alla Carta per le proprie necessità".  

Che cos'è la Carta e come si richiede

La Carta permette di accedere a sconti e riduzioni tariffarie su beni e servizi offerti dalle attività commerciali aderenti, con negozi sia fisici che online: uno strumento di aiuto per famiglie e per i loro acquisti.

Per poter richiedere la Carta, uno dei due genitori dovrà registrare il nucleo familiare utilizzando le proprie credenziali del Sistema pubblico d’identità digitale (Spid). Una volta registrato sulla piattaforma, la carta sarà emessa solamente in formato digitale, così da poter essere sempre consultabile tramite tutti i dispositivi connessi ad internet. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il link per accedere alla piattaforma
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19 e buoni spesa, online l'avviso: ecco tutte le info per presentare la domanda

  • La lotta al coronavirus nel tunnel della terapia intensiva, dove non tutto è perduto

  • Covid-19, il partigiano Malerba invia video messaggio al Colle e Mattarella lo chiama

  • La governatrice Jole Santelli proroga la "zona rossa" per Montebello e Melito al 12 aprile

  • Emergenza Covid-19, il sindaco di Montebello Ionico lascia l'ospedale e ritorna a casa

  • Mascherine "made in Reggio Calabria", create da aziende reggine e distribuite ai cittadini

Torna su
ReggioToday è in caricamento