rotate-mobile
Politica

Verso il voto, Arcidiaco: "Le forze politiche lascino fuori dalla competizione i bambini"

Intervento del garante per i Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune. "Ai bambini non serve essere testimonial o sponsor, né tanto meno simboli da esibire o totem da esporre alle folle ed alla piazza"

"Tutti gli adulti sono stati prima di tutto bambini. Ma pochi di loro se lo ricordano. A ridosso di appuntamenti importanti come quelli che vedranno coinvolta da qui ai prossimi giorni  la nostra amata città, ricordiamolo almeno per una volta tutti noi. Serenamente e con grande senso di responsabilità le forze politiche coinvolte lascino fuori dalla competizione elettorale i bambini".

Lo afferma Valentina Arcidiaco, garante per i Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del  Comune di Reggio Calabria. "Ai bambini non serve essere testimonial o sponsor, né tanto meno simboli da esibire o totem da esporre alle folle ed alla piazza.

In questo la politica, specie a livello nazionale, ha già dato pessimi spettacoli. Non replichiamo! La città è anche la loro. Consegniamogliela, se possiamo, con il più amorevole e gentile dei gesti.  

Facciamo in modo che i bambini e gli adolescenti siano, non solo oggi ma sempre, al centro della riflessione politica. Che siano obiettivo, aspirazione, stimolo, traguardo e che diano la giusta carica a tutti per alzare il livello qualitativo delle differenti proposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il voto, Arcidiaco: "Le forze politiche lascino fuori dalla competizione i bambini"

ReggioToday è in caricamento