L'analisi del voto, Cannizzaro: "Non ha vinto Falcomatà, abbiamo perso noi"

Conferenza stampa del deputato di Forza Italia Francesco Cannizzaro dopo la sconfitta del centrodestra alle comunali. Il ringraziamento a Nino Minicuci "per averci provato"

Francesco Cannizzaro

"Avrei potuto dire, avevo ragione ma assolutamente non lo dico". E' quanto ha ribadito più volte il deputato di Forza Italia, Francesco Cannizzaro, durante la conferenza stampa, convocata questo pomeriggio nella sede del coordinamento provinciale azzurro per snocciolare qualche dato e tirare le somme dopo il verdetto amaro delle urne. 

Il commento su Antonino Minicuci

"Non ha vinto Falcomatà, abbiamo perso noi", ribadisce a gran voce il parlamentare che sottolinea, "nessuna valutazione negativa sul candidato sindaco del centrodestra Antonino Minicuci. E’ un galantuomo, una persona perbene. E' un genio e luminare della pubblica amministrazione e sarebbe riuscito a riportare alla normalità la gestione del Comune di Reggio Calabria. Per questo, sentitamente dico a Nino Minicuci, grazie per averci provato".

"Avrei potuto dire che avevo ragione – continua Cannizzaro - oggi, sarebbe facile affermarlo, ma confermo e ribadisco quello che ho detto nel corso di tutta la campagna elettorale, sostenendo convintamente Minicuci". 

La coalizione

Tuttavia il parlamentare e coordinatore provinciale del partito azzurro non si sottrae ad un giudizio che riguarda i partiti della coalizione del centrodestra, "ai quali, questa estate, riaffermavo la necessità di un candidato presente in città, conosciuto da tutti e che conoscesse bene il territorio e i suoi problemi. E se avessi scelto di rompere la coalizione la responsabilità della sconfitta sarebbe ricaduta totalmente su di me. Ho insistito fino all’ultimo, e oggi la responsabilità di questa sconfitta ce la dobbiamo prendere tutti". 

La stoccata

"La gente sceglie, la gente può anche affidarsi al civismo, come è successo in tante realtà. E qui, di proposte civiche - ha sottolinetao Cannizzaro - ce ne sono state e mi pare che sono state abbondantemente bocciate, a parte qualche caso che ha acquisito un consenso importante".

Secondo il parlamentare "non avevano poi questo grande desiderio di contrastare il fenomeno della sinistra e di chi ha ridotto la città in questo stato. Perchè se realmente avessero avuto questo sentimento, in politica ci si prende la responsabilità di assumere anche delle posizioni. Non si può stare con percentuali a doppia cifra a guardare e a non dare un indirizzo al proprio elettorato".

I dati elettorali

Dalle comunali è emerso che "quella di Forza Italia è stata la lista più competitiva". Per il deputato "è stato un errore pensare che l’impianto messo in campo per le regionali fosse lo stesso di queste consultazioni. Al di là di Forza Italia che ha elettoralmente mantenuto il suo dato, il crollo verticale, con un -50%  della Lega-Salvini Premier e di Fratelli d’Italia, con l’Udc "che non ha nemmeno presentato una propria lista". 

"Se fossero stati confermati i risultati conseguiti per la Regione avremmo vinto. "Adesso rispettiamo la continuità – ha concluso Francesco Cannizzaro - che ha dato notizia di aver chiamato il sindaco Giuseppe Falcomatà, per complimentarsi con lui e per affermare piena collaborazione e sostegno per il bene di Reggio dalla sua postazione di deputato nazionale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, l'Ue "promuove" la Calabria: unica regione in Italia a ottenere il bollino verde

  • La Calabria perde la sua governatrice, è morta Jole Santelli

  • Le mani della 'ndrangheta in Trentino, schiaffo alla cosca Serraino: i nomi degli arrestati

  • Quando la presidente della Regione Jole Santellì parlò della sua malattia: il tumore

  • Operazione “Pedigree 2”, cinque fermi contro la cosca Serraino

  • Le misure della stretta contro il Coronavirus in arrivo oggi: nuovo decreto del premier Conte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento