rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Palazzo San Giorgio

Marino: "Un controllore per monitorare atti del Consiglio"

Il capo gruppo dei Fratelli d'Italia ha depositato una mozione per la figura che "servirà per segnalare lo stato di avanzamento o eventuali difficoltà o ritardi riscontrati"

“Numerosi atti di indirizzo tra mozioni, risoluzioni e ordini del giorno, approvati negli ultimi due anni, non hanno visto attuazione, svilendo, nei fatti, il ruolo di indirizzo e di controllo politico amministrativo del Consiglio comunale. Risulta necessario non ‘disperdere’ le proposte che emergono dal Consiglio, talvolta frutto di lavoro intenso e approfondito su tematiche fondamentali a vantaggio dei cittadini”.

Lo afferma in una nota il capogruppo di Fratelli d’Italia al Comune di Reggio Calabria, Demetrio Marino, che nei giorni scorsi ha depositato una mozione per la “Proposta di nomina di un ‘controllore’ per il monitoraggio dell’attuazione degli atti del Consiglio”.

“L’istituzione di una figura che possa verificare l’attuazione degli indirizzi scaturiti dal Consiglio, diviene - secondo Marino - auspicabile e fondamentale. La quantità di atti prodotti è enorme e, visto i precedenti, risulta complicato considerare l’iter per lo stato di attuazione delle proposte approvate. Nonostante i tempi dettati dal Regolamento per l’organizzazione ed il funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, infatti, nell’iter previsto può accadere che di alcuni atti o proposte approvate se ne perda traccia o si risolvano in un invio di una nota di cui non se ne sa più niente, vanificando di fatto l’indirizzo dell’organo approvativo”.

“Considerata la manifestazione di volontà di altri enti locali di voler nominare un ‘controllore’ per vigilare sull’attuazione delle mozioni, risoluzioni e ordini del giorno approvate così che la Giunta non ignori gli atti del Consiglio comunale approvati all’unanimità o a larghissima maggioranza, il capogruppo di Fratelli d’Italia, Demetrio Marino invita l’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale a verificare la possibilità di realizzare un istituto da affidare a un suo membro una delega per il monitoraggio dei passaggi necessari all’attuazione degli atti di indirizzo approvati dal Consiglio comunale. Tale figura dovrà interfacciarsi con i soggetti coinvolti assicurando che ogni atto segua il proprio processo attuativo nel rispetto delle tempistiche previste dal regolamento. Tale figura dovrà informare periodicamente il Consiglio segnalando lo stato di avanzamento degli atti o eventuali difficoltà o ritardi riscontrati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marino: "Un controllore per monitorare atti del Consiglio"

ReggioToday è in caricamento