rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
La seduta consiliare

Consiglio comunale, semaforo verde al bilancio di previsione

L'ok al documento 2022-2024 è arrivato nel corso della riunione di seconda convocazione, ed ha avuto il voto favorevole dei soli consiglieri di maggioranza di centrosinistra. FI non si è presentata in aula

Disco verde dall'aula consiliare Battaglia di Palazzo San Giorgio. Il Consiglio comunale di Reggio Calabria ha approvato oggi il bilancio di previsione finanziaria 2022-2024 e salvaguardia degli equilibri di bilancio 2022-2024.

Contestualmente, come scrive l'agenzia Dire, i consiglieri reggini hanno approvato il Documento unico di programmazione (Dup) per gli anni 2022-2024. Il via libera al documento finanziario è arrivato nel corso della riunione di seconda convocazione, ed ha avuto il voto favorevole dei soli consiglieri di maggioranza di centrosinistra.

Per la minoranza Forza Italia non si è presentata in aula, a causa della presenza del consigliere Antonino Castorina (Pd), indagato per i presunti brogli elettorali. Qualche malumore anche dai banchi della maggioranza, che comunque ha votato favorevolmente, per il ritardo con cui si è arrivati all'approvazione del bilancio previsionale.

La dichiarazione dell'assessora Calabrò

calabro?-2"È un documento che sancisce, al 31 dicembre del 2022, la chiusura diciamo formale del piano di equilibrio. E' un bilancio che definisco una 'busta paga impegnata', questo perché l'amministrazione in questi anni non ha fatto ricorso ad indebitamento di alcuni tipo, se non ereditando quelle che erano le anticipazioni di liquidità e i fondi di rotazione".

Così alla Dire l'assessora al bilancio Irene Calabrò, a conclusione dei lavori del Consiglio comunale. "Si tratta quindi - aggiunge - di un bilancio fatto di 'fondi' che in fase previsionale dobbiamo accantonare, ad esempio per i servizi Tari o il servizio idrico".

"La nuova sfida che ci attende - afferma - è quella di incidere sulla normativa nazionale, affinché il bilancio non sia più di fondi ma di servizi: dati positivi che sta costruendo l'Amministrazione comunale. È il mancato ricorso all'anticipazione di tesoreria che consente all'amministrazione di risparmiare un notevole importo a titolo di interessi quasi di 600mila euro l'anno.

I contributi statali - evidenzia - ci hanno consentito l'erogazione di un fondo di 1,8 milioni di euro per i servizi essenziali che andranno ad implementare i canoni della società Castore. Con questo bilancio, inoltre - conclude Calabrò - puntiamo a dare solidità ai nostri conti e all'apparato burocratico, cercando di garantire il rispetto delle scadenze e la spesa totale delle risorse che il Comune sta introitando".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, semaforo verde al bilancio di previsione

ReggioToday è in caricamento