rotate-mobile
Palazzo San Giorgio

All'alba dell'ultimo Consiglio comunale sono in stand by le decisioni del sindaco

Ancora non c'è la scelta definitiva sulla giunta, che intanto è tornata a riunirsi

Dopo lo strappo consumato il 12 dicembre nell'aula Battaglia tra il sindaco e la sua maggioranza, la nuova giunta comunale non c'è. Si torna in aula per l'ultimo Consiglio comunale dell'anno: convocato per domani, venerdì 29 dicembre alle ore 9, ma nel caso in cui la seduta andasse deserta, è in seconda convocazione per sabato 30 dicembre, alle ore 9. 

Venti i punti all'ordine del giorno, molti per i debiti fuori bilancio e la ratifica delle delibere di giunta, e c'è anche l'approvazione dell'adeguamento del Piano di protezione civile e soprattutto l'approvazione del Piano strutturale comunale.

Ma la questione vera è se nell'aula Battaglia torneranno a sedersi gli assessori e i consiglieri comunali "disertori" che si oppongono con forza all'azzeramento della giunta e chiedono pari dignità politica. 

L'ultima riunione con i "compagni" del Pd, secondo fonti attendibili, vede adesso la possibilità di un rimpasto di giunta e niente azzeramento. L'"offerta" del sindaco Falcomatà è di due assessori democrat ed uno esterno in quota Pd, ovvero tra le liste civiche. Bocche cucite sui nomi, pare ci sia ancora da discutere su chi resta e su chi lascia. 

Intanto oggi pomeriggio è tornata a riunirsi la giunta comunale, c'erano importanti provvedimenti da adottare e così sono tornati a lavorare gomito a gomito il sindaco e i suoi assessori. 

Ciò fa pensare che il prossimo consiglio comunale si terrà senza particolari scossoni, sicuramente in seconda convocazione, anche per augurarsi buon anno nuovo.

La giunta Falcomatà ter quindi dovrebbe essere targata 2024, ormai, anche perché il sindaco in questi giorni sta affrontando, come lui stesso ha annunciato sui social a Natale, problemi di salute della mamma Rosetta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'alba dell'ultimo Consiglio comunale sono in stand by le decisioni del sindaco

ReggioToday è in caricamento