Comune, per il consigliere Cardia: "E’ S’intesi la vera novità sulla scena politica locale"

S’Intesi è nata nell’estate 2018 con l’obiettivo di rappresentare l’anello di congiunzione ideale tra il lavoro promosso dall’Amministrazione Falcomatà ed il territorio

Mario Cardia

"S’intesi rappresenta la vera novità sulla scena politica locale", è quanto afferma il capogruppo in consiglio comunale Mario Cardia.

"La nostra è stata una lista composta da volti nuovi, nessun consigliere uscente, nessuno con precedenti esperienze. Un importante elemento di novità, assieme al fatto che la presenza femminile è stata nettamente superiore a quella maschile". 

S’Intesi è nata nell’estate 2018 con l’obiettivo di rappresentare l’anello di congiunzione ideale tra il lavoro promosso dall’Amministrazione Falcomatà ed il territorio, "mettendo insieme le migliori energie presenti in città e rappresentando la “Sintesi” del lavoro svolto e del cammino ancora da compiere per la città di Reggio Calabria nel suo percorso di rinascita. 

Il risultato straordinario delle ultime amministrative, con S’intesi seconda lista della coalizione del centrosinistra dietro il Partito Democratico e con due eletti in Consiglio Comunale e’ motivo di orgoglio e di responsabilità".

S’Iintesi, continua Cardia "è oggi un laboratorio politico, uno spazio per fare il punto sul lavoro svolto, sui passi in avanti, sui risultati raggiunti, ma anche un nuovo punto di partenza rispetto le sfide che attendono la città nei prossimi anni.  Bene le linee politico - programmatiche delineate dal sindaco durante il primo consiglio comunale, adesso rendiamo protagonista il territorio, con il coinvolgimento delle realtà più attive nei diversi settori in cui in questi anni, si è dispiegato il lavoro dell’Amministrazione comunale". 

E ancora "la vittoria delle amministrative dimostra che Reggio può ripartire se si parte dal basso, se le scelte vengono delegate ai territori, se il centrosinistra diventa elemento di aggregazione e non di divisione così come lo e’ stato S’intesi negli ultimi anni, definita non a caso festa del civismo, col coinvolgimento di chi è stato partecipe e protagonista di un percorso politico - amministrativo: associazioni, comitati di quartiere, ordini professionali, associazioni di categoria, associazioni sportive, culturali, politiche, soggetti che si occupano della garanzia dei servizi sociali nella nostra città, tutti coloro che hanno recitato e che vogliono continuare ad avere un ruolo da protagonisti nella città di Reggio Calabria ed è stata soprattutto una risposta a quelli che sono spazi di democrazia ad oggi soltanto virtuali.

S’intesi oggi deve restituire alla politica il suo antico, nobile significato – è  l’auspicio di Mario Cardia –, dando la certezza, la percezione a cittadini, associazioni, movimenti di essere i protagonisti del cambiamento di Reggio Calabria, facendo da pungolo agli amministratori di questa città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Il pm Musolino boccia i commissariamenti: "Fallimento a tutto tondo"

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

Torna su
ReggioToday è in caricamento