Sabato, 20 Luglio 2024
L'avviso pubblico

CoReCom, prima edizione del Premio di Qualità: ecco come partecipare

Pubblicata la manifestazione d'interesse per il concorso che promuove i contenuti comunicativi sulla tutela delle minoranze linguistiche

E' stato pubblicato sul sito istituzionale del CoReCom Calabria l’avviso della manifestazione di interesse per il Premio di Qualità. Con il prestigioso patrocinio di AgCom, è stata lanciata la prima edizione del concorso indetto dal Comitato per le Comunicazioni della Calabria. Questo premio è dedicato ai migliori contenuti comunicativi e informativi che promuovono la tutela e valorizzazione della lingua e del patrimonio storico-culturale delle minoranze linguistiche calabresi.

L’iniziativa nasce con l’obiettivo di stimolare la produzione di opere audiovisive inedite che accrescano la consapevolezza pubblica sull’importanza delle minoranze linguistiche, salvaguardando così le preziose tradizioni culturali della Calabria.

Il Comitato, presieduto da Fulvio Scarpino e composto dal vicepresidente Mario Mazza e dal segretario Pasquale Petrolo, sottolinea che le lingue minoritarie non rappresentano solo espressioni delle identità locali, ma costituiscono elementi essenziali del ricco patrimonio culturale italiano. Queste lingue svolgono un ruolo primario nel contesto sociale e storico della regione, incarnando e raccontando secoli di tradizioni, storia e scambi culturali.

Secondo il Comitato, l’attribuzione di un premio d’eccellenza per i migliori contributi comunicativi e informativi dedicati alla valorizzazione delle minoranze linguistiche rappresenta un passo significativo verso la salvaguardia di queste lingue dai cambiamenti sociali, dall’omogeneizzazione culturale e dall’influenza della globalizzazione. Il riconoscimento e la valorizzazione della qualità della comunicazione e dell’informazione delle diverse lingue calabresi non solo incentivano la produzione di contenuti di alto livello, ma sensibilizzano anche l’opinione pubblica sull’importanza cruciale di queste lingue e sulla necessità impellente di conservarle.

Il Comitato ritiene che la protezione delle culture minoritarie rientri, più ampiamente, nella promozione del patrimonio culturale regionale, un mosaico di idiomi e culture diverse che, nel tempo, si sono stratificate e intersecate, contribuendo allo sviluppo del territorio e rendendo la Calabria un unicum nel panorama nazionale. L’iniziativa rientra tra le azioni propulsive e tra gli strumenti che forniscono un contributo volto a coinvolgere e stimolare i media su questa tematica, promuovendo al contempo l’inclusione sociale, il rispetto e la comprensione reciproca, nonché la cooperazione tra tutte le persone che vivono sul territorio, a prescindere dalla loro identità culturale e linguistica.

Gli interessati possono partecipare inviando i propri lavori secondo le modalità specificate nell’avviso pubblicato sul sito web corecom.consrc.it. Il premio è riservato ai fornitori di servizi di media audiovisivi e radiofonici locali, regolarmente iscritti al Roc (Registro degli Operatori della Comunicazione), aventi sede legale o operativa in Calabria e che offrono servizi in maniera significativa in Calabria. Ogni partecipante dovrà inviare la propria opera mediante spedizione elettronica del file (.mov, .avi, .mp4) tramite WeTransfer o similari, all’indirizzo di posta elettronica corecom.cal@consrc.it, indicando nel testo dell’e-mail la denominazione del soggetto partecipante, il titolo dell’opera e il riferimento all’avviso. Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il novantesimo giorno dalla pubblicazione dell’avviso.

Le opere saranno valutate da una commissione di esperti in comunicazione e nelle tematiche oggetto dell’avviso, nominata entro 30 giorni dalla scadenza dei termini di presentazione delle domande e delle opere. Ai soggetti in graduatoria saranno assegnati i seguenti premi (cifre al lordo degli oneri fiscali): al primo classificato 7.500 euro; al secondo classificato: 4.000 euro; al terzo classificato 2.000 euro. La premiazione si terrà a Palazzo Campanella presso la sede del consiglio regionale della Calabria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CoReCom, prima edizione del Premio di Qualità: ecco come partecipare
ReggioToday è in caricamento