rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Crisi a Palazzo San Giorgio, Brunetti annuncia: "La giunta sarà azzerata"

Il vicesindaco: "L'obiettivo principe di questo nostro impegno è l'attività di servizio nei confronti dei cittadini per il miglioramento dei servizi e per il completamento della programmazione avviata in questi anni"

"Tornare in tempi rapidi ad offrire alla città un governo stabile ed operoso" dice il sindaco facente funzioni Paolo Brunetti dopo ore frenetiche di incontri con i gruppi consiliari di maggioranza a Palazzo San Giorgio. Ma a quanto pare la linea del Pd ha vinto e si andrà all'azzeramento della giunta per consentire nuovi equilibri di governo e soprattutto al partito di Enrico Letta di rimettere il vessillo sulla città.

Brunetti affida ad una nota le sue conclusioni e spiega che "dopo l'ingiusta sospensione del sindaco Falcomatà, cui è giunta la solidarietà e la vicinanza di tutte le forze politiche, ha recepito le istanze delle forze politiche a sostegno della maggioranza comunale, sostanziando il suo impegno nella piena disponibilità ad avviare un confronto approfondito sui temi da rilanciare nell'azione di governo della città. Un percorso che sarà accompagnato da un azzeramento dell'Esecutivo cittadino, che andrà ricostruito in virtù della nuova fase politica generata dagli ultimi accadimenti. 

"La città vive un momento particolarmente delicato - ha affermato Brunetti a margine del giro di consultazioni - una fase che può rappresentare alcune insidie, ma soprattutto una serie di opportunità, in virtù della nuova programmazione legata al Pnrr, per il rilancio socioeconomico del territorio dopo la crisi pandemica". 

"Non possiamo e non dobbiamo in alcun modo - ha aggiunto - perdere di vista l'obiettivo principe di questo nostro impegno, l'attività di servizio nei confronti dei cittadini per il miglioramento dei servizi e per il completamento della programmazione avviata in questi anni". 

"In questo senso - ha infine spiegato il sindaco facente funzioni - sono convinto che il confronto aperto con le forze politiche di maggioranza, che ho incontrato in queste ore, possa rappresentare un'ulteriore spinta verso l'obiettivo prioritario di fornire risposte ai cittadini ed, in tempi rapidi, tornare ad offrire alla città un governo stabile ed operoso".

Ed adesso comincia il toto assessori, per capire chi esce e chi entra anche se i nomi di Lucia Anita Nucera e Angela Martino sembrano sempre più certi tra le new entry in quota Pd.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi a Palazzo San Giorgio, Brunetti annuncia: "La giunta sarà azzerata"

ReggioToday è in caricamento